Samsung Galaxy Note 4: la Recensione di HDblog.it

07 Ottobre 2014 1651

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Dopo il successo del Note 3 arriva finalmente sul mercato Note 4, Phablet estremamente atteso e uno dei pochissimi, se non l'unico, device in grado di offrire veramente qualcosa in più rispetto alla classica impostazione smartphone della stra grande maggioranza dei top gamma disponibile sul mercato. Note 4 si affaccia sul mercato in un momento molto delicato: da un lato Apple ha ampliato i suoi iPhone, dall'altro i competitor Android stanno realizzando prodotti sempre più interessanti. Inoltre Note 3 ancora oggi vanta uno dei migliori hardware in circolazione e riuscire a fare meglio non è impresa facile. Note 4 soddisferà le aspettative? Scopriamolo nella recensione completa.

Hardware, Materiali ed Ergonomia:

Galaxy Note 4 offre il miglior hardware ad oggi disponibile integrando le ultimissime tecnologie sul mercato e proponendo di fatto il dispositivo mobile più avanzato e completo. Non solo Snapdragon 805 a 2.7 GHz con GPU Adreno 420 a 600MHz, ma anche 3GB di memoria RAM e 32GB di memoria interna espandibile. Il tutto associato ad un display QHD da 5.7 pollici Super Amoled alimentato da una batteria, removibile, da 3220mAh. Non manca una fotocamera da 16 megapixel in 16:9 con stabilizzatore ottico, una camera anteriore da 3.7 megapixel e vari sensori posti in corrispondenza del flash e nella parte superiore della scocca frontale. Difficile poter desiderare qualcosa in più:

  • Dimensioni: 78.6 x 153.5 x 8.5 mm
  • Peso: 176 g
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 805 APQ8084
  • Processore: Krait 450, 2700 MHz, Numero di core: 4
  • Processore grafico: Qualcomm Adreno 420, 600 MHz
  • Memoria RAM: 3 GB, 800 MHz
  • Memoria interna: 32 GB
  • Schede di memoria: microSD
  • Display: 5.7 pollici, Super AMOLED, 1440 x 2560 pixel
  • Batteria: 3220 mAh
  • Sitema operativo: Android 4.4.4 KitKat
  • Fotocamera: 5312 x 2988 pixel, 3840 x 2160 pixel, 30 fps
  • Scheda SIM: Micro-SIM
  • Wi-Fi: a, b, g, n, ac, Dual band, Wi-Fi Hotspot, Wi-Fi Direct
  • USB: 2.0, Micro USB
  • Bluetooth: 4.1
  • Navigazione: GPS, A-GPS, GLONASS

Ad essere puntigliosi ci sono comunque due elementi che stonano: Note 4 a differenza di Galaxy S5 non è certificato IP67 e quindi non è impermeabile e, rispetto a Note 3, non ha la USB 3.0. Due dettagli che non risultano particolarmente deficitari anche se la capacità di resistere all'immersione poteva essere un plus interessante.

In compenso Samsung ha scelto lo stesso design del Galaxy Alpha e dunque abbiamo una cornice completamente in metallo che rende più solida e premium la struttura dello smartphone. Rimane inalterata la possibilità di aprire la cover posteriore per sostituire la batteria, inserire la MicroSIM o aumentare la memoria. Come per Note 3, la versione bianca ha un grip posteriore inferiore rispetto alla versione nera che è più gommata e, a seconda dei gusti, anche più gradevole esteticamente.

Con dimensioni pari a 78.6 x 153.5 x 8.5 mm, Note 4 ha praticamente la medesima maneggevolezza del precedente modello e dunque in mano risulta grande ma non gigantesco e grazie al ridimensionamento totale dell'interfaccia utente, l'usabilità ad una mano non è un'utopia e anzi, è realmente possibile.

SCHEDA TECNICA GALAXY NOTE 4

Display:


Da alcune generazioni di Samsung troviamo sempre un continuo miglioramento dei display sia in termini di qualità sia di risoluzione. Note 4 non fa eccezione e anzi, riesce a migliorare ancora il pannello di Galaxy S5 integrando da un lato la tecnologia Super Amoled e dall'altro la risoluzione QHD. Sebbene una densità di ben 515ppi possa risultare inutile, l'accoppiata diagonale ampia, interfaccia ottimizzata, processore potente e autonomia ampia non fa assolutamente rimpiangere i display Full HD del precedente Note.

Lo schermo del Note 4 non è solo molto luminoso, sopratutto con settaggio automatico della luminosità che aumenta ulteriormente la retroilluminazione in presenza di forte luce, ma è anche migliorato a livello di matrice e qualità percepita grazie ad una diverse ottimizzazione dei singoli pixel. Per la prima volta su un Amoled la nostra immagine test griglia viene riprodotta perfettamente e anche le altre foto mostrano una qualità cromatica estremamente gradevole e ben bilanciata. Ovviamente parliamo sempre di un display tendenzialmente saturo ma i settaggi possibili nelle impostazioni potranno accontentare un po' tutti gli utenti.


Ottimi anche i bianchi che ormai non tendono più al celeste come le passate generazioni ma anzi, virano forse di più verso il grigio crema (leggermente) rendendo le immagini chiare ancora più interessanti. Neri ovviamente assoluti e grazie all'Amoled si avrà una profondità cromatica irraggiungibile da qualsiasi altro display IPS seppur ormai ottimi nelle ultime generazioni.

Sempre parlando di display citiamo l'ottima risposta del pannello touch screen, l'assenza di ritardi di qualsiasi tipo e il perfetto sincronismo con l'interfaccia software.

Pannello Wacom:


Note 4 è uno dei pochissimi dispositivi mobili in grado di integrare un digitalizzatore Wacom all'interno del Display. Un motivo in più per apprezzare lo spessore di soli 8.5mm che riesce a racchiudere tutti i componenti senza sacrificare neanche la batteria.

Il nuovo pannello migliora ancora l'esperienza di scrittura con la S Pen. Non solo abbiamo più funzionalità software che permettono di tagliare, archiviare, condividere e gestire applicazioni in multitasking con ancora più completezza e "semplicità" (diciamo che per imparare tutto ci perderete diversi giorni), ma sono raddoppiati i punti di pressione. Note 4 ne riconosce infatti 2048 contro i 1024 del Note 3; inoltre anche con la S Pen è stata attivata la vibrazione che permette di capire meglio quando stiamo appoggiando la punta sullo schermo.

In generale dunque la reattività è stata aumentata molto con una latenza praticamente nulla e una precisione estrema; il tutto condito da software per scrittura e disegno ricchissimi di opzioni, penne e strumenti.

Batteria, Audio, Ricezione e Sensori:


Siamo finalmente tornati alle prestazioni del Note 2. Sembra un controsenso questa frase ma, in relazione alla durata della batteria, è un grande plus. Note 4 infatti riesce ad avere un'autonomia record e nelle prove effettuate batte anche LG G2. Il nuovo processore Snapdragon 805 unito all'ottimizzazione dell'interfaccia Touch Wiz sembrano lavorare veramente molto bene con risultati davvero convincenti. Nella giornata stress (e anche in condizioni di utilizzo ancora più intenso) siamo riusciti ad arrivare a letto con il 30% di carica residua.

Considerando i 3220mAh e un display cosi grande e con una risoluzione QHD, si tratta di una delle migliori autonomie registrate in questo 2014 sui terminali provati. A questo si aggiungono poi le opzioni software che permettono di limitare ulteriormente i consumi.

Parliamo ovviamente dell'Ultra risparmio energetico e della possibilità di utilizzare tutta l'interfaccia in scala di grigi al fine di limitare il consumo del display.

Un'altra caratteristica importante che si aggiunge al Note 4 rispetto al suo predecessore, riguarda la ricarica rapida. Attivando l'opzione nelle impostazioni, sarà possibile ricaricare il Note 4 del 50% in circa 30 minuti di tempo. Si tratta di una funzionalità davvero interessante che, unita alla durata cosi ampia, rende davvero difficile rimanere senza batteria durante una giornata di lavoro.

Se l'autonomia è un valore aggiunto, difficile non elogiare anche la parte audio. Purtroppo Samsung ha scelto di posizionare lo speaker nella parte posteriore del device. Una soluzione che potrebbe non convincere tutti ma che vede nell'ottima potenza audio e nel volume alto e senza distorsioni il valore aggiunto che elimina gli iniziali dubbi.

Anche in capsula non si hanno problemi e la chiamata è udibile, chiara e di ottima qualità. Eccellente poi anche la ricezione che trova una gestione della rete completa, la possibilità di sfruttare separatamente o congiuntamente Wi-Fi e Dati per migliorare la velocità di download e altro ancora. Wi-Fi Dual Band con un buon raggio d'azione (in linea con S5), GPS istantaneo e bluetooth di ultima generazione.

Citiamo in questa sezione anche i sensori.

Sebbene non vi siano grosse differenze rispetto al Galaxy S5, Note 4 riesce a migliorare ancora. Il lettore di impronte digitali è infatti più preciso nel riconoscimento anche se rimane il clip + swype da effettuare per sbloccare il device. Il sensore del battito adesso offre altre due opzioni: misurazione del livello di ossigeno nel sangue e rilevamento dei raggi UV con indicazione se dannosi o meno. In realtà non è proprio il sensore che monitora il battito a fare queste misurazioni ma il posizionamento è accanto e dunque è sempre la stessa parte che permette di rilevare questi ulteriori dati sfruttando anche il flash.

Software:

Samsung continua ad inserire funzionalità, sensori e ad ampliare le feature multitasking. Se da un lato per l'utente avanzato qualsiasi cosa in più è un benefit, dall'altro Note 4 è indubbiamente lo "smartphone" più complesso disponibile sul mercato. Chi lo comprerà potrebbe non trovare mai o utilizzare determinate funzionalità ma, a differenza di altri device del produttore Coreano, la fluidità e reattività del sistema sarà sempre garantita. Inoltre i software proprietari sono limitati e inseriti in una speciale sezione del Samsung Apps dove sarà possibile scaricarli solo in un secondo momento. Una scelta che ha senso e che limita la presenza di app inutili nel menu ma che comunque potrebbe non essere immediata per l'utente meno esperto che non trova più magari app familiari su precedenti Samsung.

Fatta questa premessa iniziamo a parlare del multitasking.


Ad oggi non esiste smartphone al mondo in grado di eguagliare le doti di produttività del Note 4. Le ulteriori implementazioni effettuare a volte rendono quasi troppo piccolo il display dello smartphone e in più occasioni abbiamo quasi desiderato un centimetro in più di superficie per poter interagire con ancora più app o in modo ancora migliore. Imparare tutti i trucchi, segreti e possibilità di ridimensionamento della UI sarà una vera e propria scoperta in quanto, quando pensate di averle viste tutte, ecco che ne salta fuori una nuova. Di fatto praticamente tutte le app principali possono essere ridimensionate (e nel Play Store moltissime sono compatibili con il Multi Windows Samsung) attraverso vari modi:

  • È possibile effettuare uno swype dall'angolo in alto e modificare la grandezza della finestra
  • È possibile affiancare due applicazioni tramite l'utilizzo del menu laterale che appare con uno swype o pressione prolungata del tasto back
  • È possibile sfruttare il nuovo multitasking per attivare il tasto multi view su una singola app
  • È possibile premete il "pallino" per attivare la funzione di ridimensionamento ad icona
  • È possibile utilizzare la S Pen per accedere ad un menu ulteriore di gestione delle app aperte

A questo si aggiunge la riduzione dei video durante la riproduzione, ulteriori funzionalità nelle singole app, la modalità ad una mano e una serie di gesture attivabili dal menu delle impostazioni. Solo per ricordarvele tutte passerà parecchio tempo e magari alla fine ne userete solo un paio tra le più comode in base alle vostre abitudini.

Se da un lato questa sovrabbondanza spaventa, dall'altro la rinnovata Touch Wiz è effettivamente più leggera e forse anche grazie al processore Snapdragon 805 abbiamo una reattività eccezionale. Tutto infatti si muove senza nessun problema e nel video potete apprezzare come, da appena avviato, Note 4 risulti sempre molto reattivo, fluido e pronto anche con apertura continua di programmi. Nulla da eccepire dunque per quanto riguarda la piacevolezza di utilizzo e anche la navigazione web non ha problemi. Il browser installato è quello personalizzato da Samsung al quale è possibile affiancare anche Chrome ottimizzato per Samsung.

La navigazione è davvero convincente con spostamenti rapidi sempre fluidi, zoom immediato e morbidezza generale perfetta. La risoluzione QHD inoltre permette di leggere tutte le scritte, anche le più minute, senza alcun problema evitando dunque inutili zoom. Tanta poi le opzioni del browser che si sposano perfettamente con il multitasking e tutta la suite S Pen che permette di gestire il copia e incolla in modo estremamente produttivo con più porzioni di una stessa pagina selezionabili e incollabili una una sola operazione.

Interazione con S Pen:


Tutto quello che di buono aveva Note 3 in relazione alla Stylus esterna è stato ripreso e ulteriormente migliorato da Samsung. Non solo il pannello Wacom riconosce 2048 punti di pressione, ma abbiamo anche più strumenti a disposizione con una gestione anche più intuitiva e facile. Alle già note funzionalità di scrittura, disegno e multitasking descritte sopra, si aggiungono le nuove opzioni di selezione e ritaglio. Rispetto a prima adesso è infatti possibile memorizzare e salvare i nostri ritagli o selezioni all'interno di un "cassettino" che permette di effettuare più operazione contemporaneamente e poi incollare i vari pezzi singolarmente o tutti insieme in tanti programmi come Mail, Note, Messaggi e altro ancora.

Le funzionalità Air Command rimangono tutte ma in più si aggiunge anche il riconoscimento del testo all'interno dei ritagli effettuati. In pratica se selezioneremo un'aerea con link, numeri di telefoni, indirizzi o appuntamenti, il sistema permetterà di inserire quei dati in formato testuale ovunque vogliamo, interpretando quindi l'immagine in modo intelligente.

Funzionalità molto utili per la produttività quotidiana e come sempre dedicate ad un pubblico particolarmente esigente e che vuole sempre tutto a portata di mano.

Fotocamera e Multimedia:


Un altro miglioramento del Note 4 rispetto a tutta la gamma Samsung, riguarda la fotocamera. Non solo abbiamo 16 megapixel come Galaxy S5, ma troviamo anche l'implementazione dello stabilizzatore di immagine ottico (OIS). Un valore aggiunto interessante che permette di avere immagini più stabilizzate e video migliori (ci arriveremo a breve).

Partendo dalla fotocamera, l'interfaccia software è praticamente la stessa del Galaxy S5 con tantissime opzioni, modalità di scatto anche scaricabili dal Samsung Apps e tante impostazioni presenti. Non manca il processore dedicato alla messa a fuoco che risulta praticamente istantanea e la possibilità di effettuare video in 4K, slow motion a 720p e foto sfruttando entrambe le fotocamere contemporaneamente.

La qualità degli scatti è davvero molto alta e anche i colori sono belli e il punta e scatta molto facile e praticamente sempre a fuoco e immediato.

Per quanto riguarda i video abbiamo invece ancora qualche piccola incertezza. Se l'audio è ottimo, la stabilizzazione non rispecchia le aspettative. Il nostro terminale dovrebbe avere il firmware di vendita anche se mancano ancora una 10ina di giorni prima della commercializzazione. Le possibilità che con futuri update questo aspetto venga migliorato sono tantissime ma al momento sui video lasciamo qualche riserva.

Notevole invece il reparto multimediale. Nonostante la galleria Samsung non sia mai stata veloce, su Note 4 anche alla prima apertura è fulminea con un'interazione perfetta e tante opzioni per la gestione automatica dei tag delle foto e suddivisione. Ottima anche la riproduzione dei video che permette di mostrare qualunque filmato a praticamente tutte le risoluzioni, 4K compreso.

Ottimo anche il reparto gaming che probabilmente ancora non sfrutta la vera potenza della nuova GPU Adreno 420 ma che comunque mostra un render praticamente perfetto anche con il nostro titolo test. Sicuramente non avrete problemi con titoli di ultima generazione per molto tempo.

Conclusioni:

Il Note è tornato! Dopo un Note 3 che ha convinto molto ma non era "perfetto" il modello 2014 riesce a migliorare praticamente tutti gli aspetti del precedente integrando ancora più funzionalità ma non esagerando nella complessità generale dell'interfaccia di sistema e accesso alle varie opzioni. Batteria, Display e Produttività sono gli indiscutibili valori aggiunti di questo prodotto rispetto alla concorrenza e a questi si aggiunge un'ottima fotocamera, un software rapido e stabile e una Ui che strizza chiaramente l'occhio ad Android L, prossimo aggiornamento che arriverà nel Q1 2015 su Note 4. Infine il prezzo: 769€ sono tante in senso assoluto ma, guardando la concorrenza, sono assolutamente allineate. Sul mercato non esiste un prodotto paragonabile per hardware, qualità software e equilibrio generale. A voi la scelta...

Voto: 9

Samsung Galaxy Note 4 è disponibile online da Amazon Marketplace a 440 euro oppure da Amazon a 550 euro. Per vedere le altre 9 offerte clicca qui.
Samsung Galaxy Note 4 è disponibile su a 320 euro.
(aggiornamento del 17 agosto 2017, ore 23:01)

1651

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giovanni Calice

430 euro...c'è il link nella scheda tecnica

Leo

non sopporto i contatti, il dialer, la galleria e le milioni di app schifose inutili preinstallate.
Prediligo la semplicità

Leo

Appena arriva in Italia l'aggiornamento ufficiale a marshmallow provalo, è ben ottimizzato.Io invece non riesco a staccarmi dalla touchwiz perché rispetto ai vecchi samsung,non presenta molti lag.

Leo

si sta pian piano svalutando!
La rom originale non sono riuscito a tenerla più di un mese (provenendo da un nexus 4, soffrivo con la touchwiz) e ho messo una AOSP (la Emotion AOSP) e ora mi trovo molto bene.
Certo è che i samsung non li prenderò mai più.

Leo

Fuori produzione

Leo

Leo,(bel nome ;) ) io ne ho comprato uno di 10 giorni di vita,originale,polacco con la s view cover e micro sd 128 gb a 310€ :).L'ho acquistato ad aprile e ho effettuato subito via ota l'aggiornamento ad android m (essendo n910c)

Fedy 09

quanto costa ora nei negozi?

vic3000

Scusate ma a che prezzo sta adesso? Sarei interessato dato i feed positivi.

Leo

ho comprato ieri un note 4 di 10 mesi perfetto. 330€, un affare!

mat

esatto

UltrasNapoli

ragazzi ma la scatola originale del note 4 è quella bianca? quindi qualsiasi note 4 venduto con la scatola di carta riciclata come galaxy S5 vuol dire che è non è originale?

Vincenzo Calendini

Come ogni device devi vedere che installi su. Se le applicazioni non lo fanno andare in Deep sleep è normale. Io faccio due giorni tranquillamente. Uso intenso.. lo uso per lavoro e svago..
Un corretto funzionamento è come di seguito.. ovvero senza wakelock.

Marco

ho avuto il note 2... il note 3... ora ho il note 4... come si può affermare che la batteria di questo telefono dura quanto quella dei note precedenti????????
Ma l'hai provato qualche giorno??????
A pari impostazioni e pari utilizzo
con note 3 facevo 1 giorno e mezzo 2.... pre 5.0
con note 4 non arrivo a 24h..... non aggiornato a 5.0
l'ho anche portato in samsung.. hanno detto che è tutto ok....mah..

vale

perchè sei un apple dipendente:)

iChristian

Come mai a me la batteria non dura niente..?

Antonio Guacci

È ottimo: il retro (nella mia versione nera) è uguale al feeling del Note 3 (sempre nero): l'effetto gommato dà un ottimo grip; il Note 4 poi sembra essere molto più solido, e i profili di VERO metallo, con taglio a diamante e verniciatura centrale nera, sono la vera chicca, è un piacere tenerlo in mano (io odiavo il profilo in plastica cromata del Note 3, mi lasciava sempre la sensazione di avere in mano uno smartphone very cheap). In sintesi, si impugna e si maneggia meglio del Note 3: nonostante le dimensioni siano molto simili, si ha la netta sensazione di avere in mano uno smartphone più piccolo.

F.E.A.R.

le ha croppate a 1885x1060 :( comunque sembrano nettamente migliori di note 3....le foto con luce scarsa erano inguardabili....poi sono passato a iphone 6...il sensore cattura molta luce ma gli 8 mpx non permettono di fare un grande zoom...e come feeling al tatto com'è?

Antonio Guacci

P.S. Scusami, non ho allegato le foto! Rimedio subito:

Antonio Guacci

Ciao!
Te ne posto 2: una foto al tramonto e una interna notturna in penombra (zero flash). Non so se Disqus me le fa postare in formato originale, o se fa un "resize", quindi le riassumo:

- Foto di esterno crepuscolare: semplicemente perfetta! :)
- Foto di interno: nonostante la bassissima luce (che arriva dal soggiorno attiguo al corridoio fotografato) il rumore è davvero molto poco, bisogna effettuare un notevole ingrandimento per notarlo. È presente anche un vago effetto moirée sui neri, ma anche in questo caso si nota solo con un bell'ingrandimento sui particolari.

Stabilizzatore ottico: fà il suo lavoro, lo fà bene e la differenza dalla stabilizzazione software si vede! Ho avuto anch'io il Note 3, e il suo stabilizzatore software sembrava sempre lavorare per "mettere 'na pezza" a foto che sarebbero state altrimenti da buttare... Con Note 4 invece le foto vengono belle ferme e pulite, per far uscire foto mosse devi proprio muovere di brutto la mano! :D

F.E.A.R.

ciao io ho note 3...l'unica cosa di cui mi lamento è la fotocamera che fa foto veramente penose con luce scarsa dove il mio vecchio iphone faceva molto meglio....potresti magari postare una foto notturna senza flash?si sente la presenza dello stabilizzatore ottico? ciao grazie

Macs

Che peccato, io la uso tantissimo. Potrebbe essere un motivo per non acquistare questo splendido smartphone. Grazie mille per la risposta.

Antonio Guacci

Ciao Macs, no: Note 3 e Note 4 non hanno la radio FM.

Macs

Puoi dirmi per favore se il Note 4 ha la radio FM? Grazie mille

stefano lussignoli

Ragazziiii!!! Ma che lag e microscatti! Soffermatevi un attimo sulla foto della Fabia e guardate nell'angolo a destra!!! Poi riprendete pure le discussioni!
Mamma che c.... *.*
Scusate ma ci stava +.+

Mario Bonofiglio

Io ho visto vari confronti e devo dire il contrario. Sono rimasto deluso da iPhone... Decisamente!

Mario Bonofiglio

Sui Samsung hanno eliminato la possibilità di usare ART in configurazione Stock! Dovremo attendere Lollipop

Mario Bonofiglio

A me non sono mai iniziati in 2 anni! Che caspita hai chiesto di fare a sto terminale lol :D

Rocco

ciao ,e da una settimana che ho il note ,4 ,e chiedo ,gentilmente ,che le recensioni ,anche se devo dire che sono abbastanza ben curate e fatte bene ,ma secondo me ci vorrebbe qualche d'uno che si impegni su le specifiche piu magari per voi semplici ,ma per noi complicate ,io non sono ancora riuscito ad inserire la tastiera con il Layout a grandezza normale ,e anche sulle tastiere ,questo per voi e una cazzata scusate il fracesismo ,ma per chi come me e magari altri ,puo essere un problemino che da fastidio ,e ti distoglie da altre cose magari piu importanti ,bene ,non voglio prolungarmi se ci fosse qualche anima buona
e vuole scrivermi in privato ,le varie mie richieste ,sarei grato ,poi per il resto continuate cosi che siete grandi , ciao Niccòlo ti seguo sempre le tue viseo recensioni dal galaxy s2 ok grazie Rocco

shaq_ilFoxXx

lag... su un terminale del genere... forse tra 2 anni

Velo Stannomettendonellano

alla lunga penso che quella colorazione stanca...la migliore e' sempre la classica...black.

Velo Stannomettendonellano

la prova che fai vedere al minuto 11 e 50 non funziona...il ritaglio non si allega alla mail...verifica.

IulianPeride

e secondo te su quale base dovrebbero risponderti? Chiedilo ad Admon Kadmon, sicuramente avrà una spiegazione valida

marco

Mi spiace per te ma se sapessi il mio lavoro staresti zitto ma poiché sono fatti miei lascio spazio alla tua fantasia...tranquillo che il mio note 3 l'ho pagato 350 euro online.....gli 800 euro li lascio spendere ai polli dei tuoi compari androfognani:-)

comatrix

Magari tu avessi la mia certezza mentale, invece noto che è il contrario apparentemente.
Vai, vai a giocare con i prodotti da 800€ che ne valgono 100€, vai ragazzo che quando aprirai gli occhi ti renderai conto quanto sei stato pirla ^^

P.S. Ma quanti ani hai 5? No perché è proprio quello che sembra il tuo cervello dimostrare.
Io chiudo qui, perché con certa gente come te, inutile discutere, anche se ce ne sarebbe da discutere vista la povertà d'intelletto.

marco

La tua pochezza mentale supera ogni mia immaginazione. ....vai vai a giocare con il nexus bambino...vai ....dai vaiiiiiii

comatrix

Adesso capisco perché le casi costruttrici fanno i soldi sulla povera gente come te.
E per povera, intendo povera di cervello

marco

Tonto sei e tonto rimani....non ho altro da aggiungere

comatrix

allora cominciamo dall'inizio:
1. Il termine tonto te lo tieni per te, non ci conosciamo oppure si?
2.E mi definisci tonto? Poiché è grazie a persone come me, e la comunità come XDA cui TU PUOI USUFRUIRE DI CERTE FUNZIONI!!!!!!
2. Se paghi un Android 800€ allora sei fuori di melone, poiché nessun smatphone li vale
3. Android è un OS che è stato fatto apposta dagli sviluppatori di Mountain View proprio nudo, e poi ogni utente lo adatta alle proprie esigenze, e tu mi stai venendo a dire. che seguendo il concetto di Android ed adattandolo alle mie esigenze, son dunque un tonto?
4. Android al contrario, grazie all'aiuto dei modders e delle comunità, è migliorato negli anni, non è una piattaforma come Windows Phone o iOS dove è la casa che è regina, ma lo sono le comunità (anche se iOS ora ha cominciato ad aprire un pochetto la visuale, vedi le tastiere di terze parti per esempio).

Detto questo, rileggi bene il tuo messaggio e applica il concetto che tu hai appena espresso: chi è tonto?

marco

E secondo te una persona normale (non perditempo smanettoni) dovrebbe fare tutto cio?? Io pago uno Smartphone 800 euro e devo pure diventare scemo per moddarlo a mio piacimento? ? No grazie.....è grazie a tanti come te che android è diventato uno schifo in tutto

Joele Tammaro

com'è la situazione per quanto riguarda i lag e i rallentamenti? sul mio note 2 iniziarono dopo circa 6 mesi, questo note 4 invece cosa sembra promettere? secondo voi avrà gli stessi problemi?

snifer

ma ha il doppio tap per sbloccare?

SteDS

Si bravo genio.

SteDS

Oh si certo fammi un'analisi tecnica sapientone.
I fatti però sono che molte app e giochi funzionano male, si certo colpa degli sviluppatori... infatti un sistema che dovrebbe garantire un'esperienza utente unica e fantastica come dite voi è normale che da un giorno all'altro mi precluda l'utilizzo delle mie app preferite... in attesa che gli sviluppatori ci mettano una pezza sviluppatori certo. Genio.

Federico Bortolini

Ah beata ignoranza...

Omarflash_13

Confronto con z3!

bonna50

Come al solito ,ovviamente, ognuno ha la propria opinione e il giudizio finale sarà dei "consumatori".Però un appunto vorrei farlo.A mio modestissimo parere dovrebbe esserci più obiettività da parte di tutti .Ho visto un Iphone 6 Plus piegarsi e "quasi" accartocciarsi con una pressione normale delle mani,e il display staccato...poi ho visto un Samsung Note 4 piegarsi ,poco,e ritornare quasi normale.Ora non patteggiando per nessuno e pensando che il cosiddetto Bend Test abbia un senso..trovo solamente vergognoso non ammettere l'evidenza da parte di Apple di aver fatto un terminale da 1000 euro...di Latta.
Per i denigratori di Note 4:Meglio il Note 3? nessuno viene "spinto" a cambiare dispositivo una recensione è fatta esclusivamente per evidenziare i pro e i contro del "prodotto" e si pensa e si spera che l'opinionista di turno sia una persona imparziale.Personalmente il Note 4 mi ha convinto e sinceramente sceglierei questo ..e non un Iphone 6 Plus.

Gio

è samsung o è google che produce android? perchè non è l'unica ad avere problemi di lag e impuntamenti con oltre 2 giga di ram e processore quad 2,7

Gio

Credo che sia l'unico prodotto con android che comprerei, al netto dell'os, è davvero un ottimo prodotto.

Gio

la penso come te sulla usb3, ma mi hanno detto che non ci capisco nulla e sono solo un troll...per il resto ha alcuni miglioramenti.

Ciuz

scusa, hai ragione, si piega, ma un pó meno.

Recensione Galaxy S8/S8+ dopo 2 mesi: tanti miglioramenti ma non è tutto perfetto

Confronto Fotografico tra 7 smartphone: Galaxy S8 il più votato | Risultati sondaggio

Samsung Galaxy S8: la nostra recensione

Galaxy S6 trasformato un Galaxy S8: "SI PUO' FARE!" | #modding