Samsung Pay, nel 2015 il buco è di 16,8 milioni di dollari

07 Marzo 2016 92

Non arrivano buone notizie per Samsung per ciò che riguarda i risultati conseguiti dal sistema di pagamento wireless Samsung Pay.

Sembra infatti che nel 2015 – primo anno sotto il comando di Samsung dopo l’acquisizione di LoopPay nel febbraio dello scorso anno per 229 milioni di dollari – la perdita netta sia stata pari a 20,167 miliardi di won, pari a 16,8 milioni di dollari. L’azienda ritiene comunque che Samsung Pay sia da considerarsi ancora un investimento in corso che consentirà nel tempo di guadagnare un vantaggio competitivo nei confronti della concorrenza.

Il sistema di pagamento è infatti in grado di differenziare gli smartphone delle gamma Galaxy dagli altri dispositivi, contribuendo in modo significativo all’incremento delle vendite di tali prodotti.

I dati pubblicati sul report di Samsung Electronics evidenziano vendite pari a 4,12 milioni di dollari, un debito netto di 23,6 milioni ed un patrimonio netto di 10,5 milioni.

Samsung Pay è stato attivato ufficialmente ad agosto dello scorso anno, ed ha registrato fino ad oggi 500 milioni di pagamenti complessivi effettuati da 5 milioni di utenti. Letto in modo positivo, ciò significa che il servizio di pagamento dell’azienda sud coreana ha contribuito - per lo meno in parte – alla vendita di 5 milioni di dispositivi tra Galaxy S6, Galaxy S6 Edge, Galaxy S6 Edge Plus, Galaxy Note 5, Galaxy A5 e Galaxy A7 in Corea del Sud e Stati Uniti.

Attualmente l’utilizzo di Samsung Pay non è correlato al pagamento di nessun tipo di commissione. Piuttosto, Samsung starebbe impiegando tale tecnologia per analizzare in modo dettagliato i comportamenti dei consumatori sul mercato al fine di indirizzare al meglio le prossime politiche di marketing.

Grande top di gamma dal piccolo prezzo? LG G3 32GB è in offerta oggi su a 252 euro oppure da Redcoon a 369 euro.

92

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sagitt

Io ho UniCredit e fa tutto nfc tranne bancomat mentre banco posta ha un misto bancomat/prepagata ed è contactless. Buono a sapersi, io sono riuscito ad usarlo anche nei vari pos integrati (stazioni) e in centri commerciali

dario

sì io ho ing direct e ho bancomat contactless (a oggi sono riuscito a usarlo solo da macdonald...)

Sagitt

1 su 5 è informato a riguardo, comunque non so se fanno bancomat contactless.. Carte varie su ma bancomat non so

capawht

Questo è certo, ma molti la inizierebbero ad usare come tecnologia e se funziona bene (e dalle testimonianze su internet pare che l'NFC funzioni sempre e bene mentre il chip MTS di Samsung a volte non funzioni) allora la voce si spargerà.

Ovvio che chi ad oggi continua a ripudiare la carta o il bancomat di certo non vedrà di buon occhio questa tecnologia. Ma se si rivela più comoda prenderà piede. Questo non vuol dire che le carte o i contanti spariranno, solo che avrà una sua fetta di mercato. Io preferisco avere tutte le carte (intendo anche quelle dei negozi, benzinaio, supermercato ecc.) nello smartphone invece di avere un portafogli a panino con mille carte.

E se si integrano varie tecnologie può essere anche più sicuro delle carte stesse.

Savvatore

Ieri sono andato in banca a sostituire il mio bancomat con uno nuovo e, domando all' impiegata di banca: Ma avete il bancomat con NFC ? E mi ha guardato così O.o Immagina te....

StriderWhite

4 formaggi usb

Denis

Purtroppo non è solo una questione di abbassare le commissioni. Secondo me è più preoccupante cambiare la "mentalità" del popolo. Lo sanno anche i muri che la maggior parte di noi Italiano siamo "old" per quanto riguarda queste cose. Questa cosa è incredibile per facilità e comodità d'uso ma qui morirebbe prima di partire senza una adeguata "implementazione" nelle capocce!xD

Aldo Cammara

Ti dico di peggio, in una città del sud Italia dove sto momentaneamente ti guardano male anche se usi la carta invece dei contanti. Non dico certo che sia una cosa usuale, ormai la carta si usa...ma ti fa capire che ci sono buchi neri culturali che non possono essere affrontati dal povero diavolo che ha la pretesa di utilizzare metodi di pagamento che non siano i 5 euro sgualciti.

Squak9000

Anche... sono tanti infattori che fanno lirvitare le spese.

Io ho citato solo quella più "materiale" e comprensibile.

Marketing partono tanti milioni...

Davide

credo che la risposta corretta l'abbiano scritta sotto. Non è solo l'nfc e la perdita è calcolata in base all'investimento dell'acquisizione..

Davide

grazie, non lo sapevo!

capawht

Lo so, anche in Svezia è così. Puoi pagare tutto con la carta. Per questo dico che i politici devono darsi una mossa ed abbassare le commissioni. Per importi bassi azzerarle o quasi. Anche le banche stesse dovrebbero capire che converrebbe anche a loro. Ma se non c'è una legge non lo faranno mai spontaneamente purtroppo.

Mao Tze

Chi vede ostico il PC con win vede ancora piu' ostico il Mac.
Magari e' piu' giusto dire che chi compra un Mac di solito non ha problemi ad usare un PC con win, come non ne avrebbe ad usarne uno con una distribuzione linux(solo che ancora non lo sa').

Mao Tze

Ma perche' usare Samsung pay o Apple pay se usando la mia carta ho degli sconti devastanti.

Sagitt

vabbè ma li possono esserci novizi ahhaha

Gios

Fanno anche le istruzioni per i preservativi e si usano da anniXD

Francesco Cimini

Guarda, io vivo e lavoro in Uk.
Apple Pay è già attivo da un anno ( con l'avvento di iPhone 6 )
Ma qui è diverso, non si pagano commissioni per i pagamenti con carta o iPhone. Qui, ad esempio, anche un caffè si paga con carta.

Luca Bresciani

Giusto: i soldi che ho in tasca non sono uguali a quelli che ho sul conto corrente.
Basta chiedere ai greci...

Luca Bresciani

4 formaggi

Andrej Peribar

Meglio di che?

Luca Bresciani

Sì certo... era meglio MS DOS!

Luca Bresciani

Da appassionato di elettronica dico anche: meno elettronica = più libertà

Bardock

allora, diciamo che messo così il tuo discorso potrebbe avere un senso ma c'è anche da dire che al tempo della diffusione di windows 95(xp è arrivato molto dopo, era già il 2001) internet era soloa gli albori, ancora mi ricordo il primo modem 24mps che ho avuto con IOL. e la diffusione di virus o attacchi informatici era praticamente inesistente. gli anni 2000 paradossalmente hanno fatto disinnamorare le vecchie generazioni che non erano abituate agli attacchi informatici e siono trovate spaizzate da queste incursioni. Windows inoltre non ha soffocato la concorrenza ha semplicemente saputo sfruttare il momento avendo una idea migliore degli altri(è stata una trovata geniale concedere solo la licenza di utilizzo ai produttori di hw invece che vendere il sistema operativo). la stessa apple si è trovata strozzata da idee commerciali completamente sbagliate e, nonostante tutto, deve ringraziare microsoft se è ancora in vita.

Andrej Peribar

Non sono abbastanza piccolo, magari.

In realtà come puoi evincere dal testo e dal discorso, mi riferivo alla percezione che la gente ha di windows, non tanto di MS. (percezione quindi non fatti)

Poichè la pochissima sicurezza che aveva windowsXP, certamente il sistema più longevo ma che cito ad esempio poiché fu quello che nel boom portò sia i PC nelle case in maniera massiccia ma anche quello che era a cavallo della diffusione di internet, che era il vero scopo di dotarsi di un PC nelle case.

Ha portato la "facilità" ma senza far comprendere o curarsi dei pericoli.

Il cercare SW sulla rete, (no repository), l'installare SW di qualunque forma una poca sicurezza di default (log-in da amministratore o da guest, la poca "istruzione" per l'account con password), la facilità dei crack che al tempo permettevano la distribuzione dei formati da parte di MS, ma istruivano in maniera scorretta gli utenti ed esponevano a rischio le loro postazioni, ha decretato (te lo voglio riscrivere) dalla mia esperienza, parlando con i miei conoscenti/amici/parenti uno scetticismo nei confronti dei PC come strumento tecnologico.

Cosa che paradossalmente non è avvenuto con gli smartphone, benche fossero estremamente limitati al lancio.
Ed anche questo è quello che è successo.

Poi pensala come vuoi.
Io non accuso nessuno ti porto la mia esperienza su una percezione che la gente che conosco ha dei PC (ovviamente si pala sempre di utenti medi), tu al limite puoi dirmi di avere una esperienza diversa, non di più.

Bardock

Microsoft è riuscita ad inserire un pc in ogni casa proprio perchè ha reso facile quello che una volta era difficile. ovvero l'utilizzo di un pc. forse non lo sai perchè eri troppo piccolo, ma lavorare o semplicemente usare un comodor 64 o uno spectrum era roma da "nerd" il papà o il nonno neanche ci si avvicinavano perchè era impensabile. windows 95 ha rivoluzionato l'uso del pc perchè ha reso l' uso quotidiano di questo trumento alla portata di tutti, non solo degli uffici. nel 98 usare un pc linux era realmente proibitivo, solo di isntallazione ti partivano due giorni tra compilazioni del kernel trovare i driver o farteli perchè non esistevano. ti ripeto, quello di cui tu accusi microsoft è una boiata. ed è l'esatto opposot di quello che è successo.

Andrej Peribar

Se fossi un pò meno lapidario e specifico potrei darti ragione o smentire. :)

Bardock

certo che ne dici di boiate...

StriderWhite

alla fine vince chi è più forte nel contrattare, non mi stupirebbe se in Italia fosse Apple a dettare legge sulle commissioni!

Sagitt

Guarda che iCloud c'è da anni e nessuna guida è mai stat pubblicata sino ad oggi. Comunque il problema è che molti negozi e commessi sono vecchi e ign@ranti

michi17

il grosso probelma di samsung pay è che già fanno storie per l'NFC con la carta, figuriamoci per l'NFC col telefono... se poi t inventi anche un sistema alternativo stai fresco... in un mondo in cui la gente ha bisogno di una guida per usare iCloud....

capawht

In alcuni casi i commercianti guadagnano 1 o 2% sulla vendita. Se glie lo togli come commissione non gli conviene. E questo succede principalmente per i piccoli pagamenti. Per questo dicevo che vanno ridotte le commissioni. La mia proposta è a scaglioni. Sotto i 15/20€ non ci sono commissioni (o meglio sono commissioni fisse a fine mese, ma sempre basse). Per poi salise quando l'importo incassato sale ed arrivare al 2% attuale.

Con transazioni che crescono intendevo via smartphone. Se la gente potrà pagare anche il caffè con lo smartphone/carta di credito lo farà. Non il 100%, ovvio, ma crescerebbe l'utilizzo. E lo smartphone verrebbe usato al posto della carta in molti casi e sempre di più.

Con entrate che crescono mi riferivo proprio all'evasione. Se agevoli i pagamenti con POS (o comunque telematici) che sono tracciabili, il nero si riduce e le tasse pagate aumentano. Quindi lo stato avrebbe entrate maggiori anche con l'attuale vendita semplicemente perché ci sarebbe meno evasione.

CAIO MARI

Non credo dato che le banche vogliono avere le commissioni tutte per loro

Squak9000

Pochi cetesimi... fosse anche un centisimo sono sempre qualche milione di euro per la produzione.

Più tanto marketing che costa milioni... e pubblicità che costa secondi e milioni

Squak9000

Le password..... queste oscure bariere!

Extradave

Mitic sono quelli che... "Inviami un'e-mail, che appena arrivo a casa la controllo!" "Ma non puoi leggerla dal telefonino?" "Eh no, questo indirizzo ce l'ho solo sul pc di casa!"... Poi gli fai vedere come accedere a qualunque indirizzo dallo smartphone (sempre che si ricordino la password), gli si apre un mondo e vanno in brodo di giuggiole... Da quel momento in poi verranno sempre da te per leggere le e-mail dallo smartphone, perchè imparare a farlo da soli è troppo mainstream!

giot

I POS non contactless sono sempre meno.

sickOfTech

E' in perdita a causa dell'acquisizione... Il risultato reale si calcola sottraendo i dati per l'acq... e a quel punto risulterebbe in attivo

giot

Le commissioni viaggiano sul 2%, per qualsiasi importo, poca cosa in confronto a IVA e tasse varie. Le transazioni non crescono perchè con il contante si evade più facilmente.

jEsSy

se poi davvero consideriamo che forse l anno scorso c era solo in korea!

sickOfTech

Si infatti, l'articolo non è scritto benissimo per la verità... Dopo un'acquisizione si va in perdita per forza... anzi, fortunatamente LoopPay è costata abbastanza poco ed infatti con il buon risultato di Samsung Pay è quasi rientrato.

StriderWhite

Allora in Italia ci saranno commissioni dell'1%, mi sa...

CAIO MARI

Dipende dagli accordi con le banche e i circuiti

Andre

No, il dispositivo per essere abilitato a samsung pay non è solo l'nfc, ma anche l'mst (magnetic secure transmission). Il secondo dispositivo serve infatti per poter pagare anche con i vecchi pos non contactless (simula la banda magnetica della carta)

Andre

La cosa interessante di samsung pay è che funziona anche con i pos non contactless, ossia quwlli con cui l'nfc non funziona

StriderWhite

ah, come mai in Cina meno commissioni? Ed in Europa pagheremo (o pagherete) lo 0,30%?

R4nd0mH3r0

Prima o poi qualche mod si renderà conto che questo caso umano è l'ennesimo troll qui presente e lo bannerà (f5)

CAIO MARI

Si, Apple Pay ha:
0,15% in USA
0,07% in Cina ma in un primo periodo sarà senza commissioni

GianlucaA

Visti i buchi in italia ci finisci dentro anche con la macchina

Davide

ma il "dispositivo per il pagamento elettronico" è un chip nfc, che spero paghino pochi centesimi..voglio dire te li regalano come cadget i tag dubio che causino la perdita di milioni di dollari, anche perchè l'nfc viene introdotto da anni su carte di credito, abbonamenti dei trasporti, cellulari...

StriderWhite

bone le pennette...

I 5 Pannelli Edge da non perdere | Consigli | HDblog

Samsung Galaxy J5 2016: la nostra recensione

Samsung Gear Fit 2: la nostra recensione | Video

Samsung Galaxy S7 Edge: 3 mesi dopo, miglior smartphone metà 2016 | Video