Guida acquisto: Migliori smartphone medio gamma per autonomia | Giugno 2017

02 Giugno 2017 125

L'autonomia di uno smartphone viene spesso reputata uno degli aspetti fondamentali per decretarne la bontà e la qualità. D'altronde, senza una adeguata durata, risulta quasi inutile possedere un device potente, che realizza foto meravigliose e con un display super definito per poi doverlo lasciare per gran parte del tempo collegato ad una fonte di energia fissa o mobile, come una power bank. Al dirà dell'esempio estremo, prima di effettuare l'acquisto di un nuovo dispositivo mobile, consigliamo sempre di informarsi bene sulla batteria implementata e sul suo grado di efficienza. In questa guida vi mostriamo i migliori medio gamma, attualmente disponibili sul mercato, in grado di garantire una autonomia superiore al resto dei competitor. Vi ricordiamo che, all'interno della nostra sezione dedicata ai consigli (raggiungibile cliccando sul link che trovate qui sotto), troverete anche una classifica analoga a questa ma riferita ai top di gamma e tantissime altre guide utili per trovare il prodotto adatto alle vostre esigenze.

La guida fa riferimento ai telefoni usciti nel mercato Italiano e non tiene conto di eventuali proposte disponibili fuori UE o di smartphone asiatici importati in italia. Dunque solo dispositivi realmente acquistabili sul nostro territorio e garantiti nel paese dai principali produttori. In questa selezione potranno essere considerati anche smartphone con garanzia Europa ma comunque con garanzia ufficiale.

I migliori smartphone medio gamma per autonomia

I dati riferiti all'autonomia di ciascuno smartphone presente in questo articolo, frutto di nostre attente analisi, sono consultabili all'interno delle rispettive recensioni complete oppure negli appositi live batteria.

1) Lenovo P2

Il Lenovo P2 è uno dei migliori medio di gamma attualmente disponibili in commercio, sia per le ottime specifiche tecniche, l'ottimizzazione generare e per la batteria integrata. Quest'ultima, da ben 5.100 mAh, garantisce fino a 2 giorni consecutivi di utilizzo intenso, una durata davvero importante e difficile da replicare con i resto dei competitor. Il device è mosso da un SoC Snapdragon 625 accompagnato da 3/4 GB di RAM e 32/64 GB di memoria interna espandibile. Il display è una unità da 5.5 pollici con risoluzione Full HD e tecnologia Super AMOLED, mentre, il reparto fotografico è caratterizzato da un sensore posteriore da 13MP ed uno anteriore da 5MP. Troviamo anche lo slot per la seconda SIM in formato nano, NFC, un buon comparto audio con DAC e altoparlante da 1.4W integrati, ed il sensore per le impronte digitali posizionato sotto il tasto fisico centrale. Il sistema operativo è basato su Android 6.0.1 Marshmallow con interfaccia utente Vibe UI ed il design risulta essere particolarmente curato con uno spessore contenuto e cornici laterali abbastanza sottili.

IN SINTESI:

  • Autonomia: fino a 2 giorni di utilizzo intenso
  • Hardware e software ben ottimizzati
  • Display di buona qualità
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
Più notizie
2) Nubia N1

Una valida alternativa allo smartphone proposto qui sopra è rappresentata dal Nubia N1, un prodotto con prestazioni generali soddisfacenti, un buon comparto fotografico ed una batteria integrata da 5.000 mAh. L'autonomia, anche in questo caso, è davvero eccellente e vi permetterà di utilizzare il device per più di un giorno senza attivare alcuna modalità di risparmio energetico. L'N1 è mosso da un System-on-chip poco energivoro della MediaTek, per la precisione l'Helio P10 accompagnato da 3GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile. Lo schermo ha una diagonale da 5.5 pollici ed una risoluzione Full HD, mentre il reparto fotografico implementa due sensori da 13MP posizionati nella parte posteriore ed anteriore del device. La qualità degli scatti effettuati è complessivamente buona per la categoria di appartenenza. I pochi punti a sfavore di questo smartphone sono la scocca in alluminio con un design banale, la scarsa ergonomia, ed il sistema operativo che, benché sia sempre abbastanza fluido e ricco di personalizzazioni, risulta essere fermo ad una versione leggermente datata di Android.

IN SINTESI:

  • Prestazioni generali soddisfacenti
  • Display e reparto fotografico di buona qualità
  • Design banale e scarsa ergonomia
Nubia N1, il battery-phone in offerta a 199 euro

2 mesi faDa oggi sarà ancora più difficile resistergli, grazie ad uno sconto da ben 30 euro rispetto al prezzo di listino, con tutta la garanzia dello store ufficiale Nubiamobile.it, che lo propone a 199 euro, in pronta consegna e con spedizioni in 24/48h.

Più notizie
3) Lenovo Moto Z Play

Nonostante possieda una batteria da 3.500 mAh, quindi decisamente meno capiente rispetto a quelle dei primi due device, il Lenovo Moto Z Play è in grado di garantire, attraverso alcuni accorgimenti, anche 3/4 giorni di autonomia. Un dato davvero notevole evidenziato in maniera più specifica ed approfondita all'interno della nostra recensione. Oltre a questa qualità, il Moto Z Play implementa un hardware molto interessante ed equilibrato composto da un SoC Snapdragon 625, 2/3GB di RAM, 16/32GB di memoria interna ed un display Super AMOLED da 5.5 pollici con risoluzione Full HD. La fotocamera principale posteriore è da 16MP, il lettore per le impronte digitali è posizionato frontalmente ed il sistema operativo Android è particolarmente fluido e leggero vista l'assenza quasi totale di personalizzazioni. Facendo parte della famiglia Moto Z, è anche pienamente compatibile con tutti gli accessori Moto Mods collegabili tramite i PIN situati nella scocca posteriore.

Nel caso in cui vogliate risparmiare qualcosina, potreste optare anche per il Moto X Play che, nonostante appartenga alla gamma 2015, possiede un hardware ancora valido, una batteria da ben 3.630 mAh ed offre una elevata autonomia.

IN SINTESI:

  • Interessante autonomia
  • Modularità e ricca personalizzazione della scocca
  • Buona reparto hardware
  • Design ricercato e originale
  • Sensore di impronte digitali studiato male
Più notizie
4) Asus Zenfone 3 Max (Display 5.5)

L'Asus Zenfone 3 Max è un classico smartphone appartenente alla fascia medio bassa del mercato caratterizzato da un hardware poco energivoro e da una batteria particolarmente capiente da 4.100 mAh. Al suo interno troviamo un SoC Snapdragon 430 con 2GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile. Il design con scocca in alluminio è particolarmente curato ed implementa un display da 5.5 pollici con risoluzione Full HD, un lettore per le impronte digitali posizionato nella back cover ed un reparto fotografico con sensore d'immagine posteriore da 16MP ed anteriore da 8MP. Molto interessante notare che il sistema operativo Android sia stato recentemente aggiornato alla versione 7.1.1 Nougat.

IN SINTESI:

  • Batteria da 4.100 mAh
  • Hardware completo e poco energivoro
  • Display FullHD da 5.5 pollici
5) Samsung Galaxy A5 2017

Al quarto posto troviamo il Galaxy A5 2017 facente parte della rinnovata gamma di fascia media Samsung composta da smartphone molto interessanti, accomunati tra loro da una certificazione IP68 che garantisce una elevata resistenza contro acqua e polvere. L'A5 è mosso da un SoC Exynos 7880 con 3GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile, possiede un display con tecnologia Super AMOLED da 5.2 pollici ed un tasto frontale Home con sensore biometrico integrato. La batteria da 3.000 mAh permette superare senza problemi una giornata di utilizzo intenso. Per quanto riguarda l'estetica abbiamo un design che riprende quello dei Galaxy S7 con profilo in metallo e parte posteriore in vetro curvato ai bordi, mentre, il reparto fotografico è caratterizzato da due sensori da 16MP, uno anteriore ed uno posteriore. Il sistema operativo, infine, è attualmente basato su Andorid Marshmallow e personalizzato con la nuova interfaccia utente Samsung GraceUX. Nel complesso è un device sicuramente completo che fa del design, dell'autonomia e dell'impermeabilità i suoi principali punti di forza.

IN SINTESI:

  • Certificazione IP68
  • Bel design e buona ergonomia
  • Sensore biometrico poco preciso
Samsung Galaxy A5 vs Honor 8: la sfida!

5 mesi faNon è una gara, non è una competizione e tanto meno un concorso di bellezza. In questo confronto voglio parlare di questi due protagonisti assoluti della fascia media, soffermandomi sulle differenze e peculiarità, ammesso che, a fare

Più notizie
6) Huawei Nova, Lenovo Moto G5 Plus, Honor 6X a altri

Non potendoli elencare tutti separatamente, abbiamo deciso di accorpare in sesta posizione i principali smartphone di fascia media in grado di assicurare la copertura di una giornata di utilizzo medio/intenso senza particolari problemi. Tra questi troviamo il Huawei Nova, il piccolo device dal design simile all'Nexus 6P, il Moto G5 Plus, l'Asus ZenFone 3 (ZE520KL), il Meizu MX6 ed il super compatto Sony Xperia X Compact. Per conoscere maggiori informazioni su ciascuno di questi device, vi lasciamo qui sotto le loro recensioni complete.

69.1 x 141.2 x 7.1 mm
5 pollici - 1920x1080 px
72.6 x 150.9 x 8.2 mm
5.5 pollici - 1920x1080 px
74 x 150.2 x 7.7 mm
5.2 pollici - 1920x1080 px
75.2 x 153.6 x 7.25 mm
5.5 pollici - 1920x1080 px
73.98 x 146.87 x 7.69 mm
5.2 pollici - 1920x1080 px
65 x 129 x 9.5 mm
4.6 pollici - 1280x720 px
Clicca qui per il confronto completo »

Oltre ai prodotti presenti in questa guida, ne esistono altri, magari altrettanto validi e performanti, che per diversi motivi abbiamo deciso di non inserire. Potete commentare questo articolo consigliando il vostro prodotto preferito anche se non è presente in questa lista.

(aggiornamento del 24 giugno 2017, ore 07:25)

125

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nicola Lonardi

Qualcuno mi sa dire un cellulare Mediatek (che ho notato avere sensibilità e stabilità wifi migliore) con dual SIM LTE, SD card, af camera da 13mpx posteriore, NFC, quadcore min 1.3GHz, 2 RAM con Lollipop o 3 con superiore? E uno con supporto Nethunter nella parte bassa di gamma per reaver?

SimOOne

A 249 non è male nemmeno il P10 Lite

Simona Rìcchiari

La sincronizzazione dei dati in background è attiva?

Desmond Hume

Forse ne hai limitato il consumo della rete dati in background allora visto che sotto wifi funziona tranquillamente.
Ormai ci sono tante di quelle opzioni che ci si perde per strada :D

onzolo

ho provato tutte le opzioni possibili, penso anche questa....il fatto però è che sotto wifi funziona.
A sto punto mi viene il dubbio che sia la sim.

Luigi Di Giovanni

Ma l a5 cosa centra in questo articolo? Tra un po sara consigliato anke come saponetta da bagno...

gargamella

Esatto! Comprato ieri su gearbest a € 133, spese di spedizione incluse.. Best buy!

TOMCAT

Grazie, terrò conto del tuo suggerimento.

jakall86

Ho preso per i miei suoceri il g5 plus proprio questa settimana direi che assolutamente ottimo, e tra tutti questi prenderei sicuramente quello

polakko

per me il Nova vince a mani basse

Domenico Belfiore

Ovvio

Anto

Io prenderei a5 x estetica maneggiabilitá e fotocamera (e sono una ragazza).

Max

Inattaccabile

Guido varricchio

Non capisco il senso visto il design e la forma del p2

Guido varricchio

Io ho Lenovo p2 da 6 mesi e da quando ho fatto aggiornamento a nougat a metà febbraio il telefono è perfetto,non so forse non ha fatto gli ultimi aggiornamenti e fix e hai bloccato le notifiche sulle impostazioni

WOrld1

Severo ma giusto cit.

Xing Yang Ming

Hai ragione... Anche quel Asus non dove sta in questo articolo!

alex-b

avevo controllato prima, non c'era, l'avranno linkato successivamente. Comunque, stiamo spaccando il capello ;)

macosx

Infatti quello che hanno scritto è un'altra cavolata, vai su sezione Huawei e c'è anche lì l'articolo, così come in quella generale Android. Pippe mentali proprio.

Pistacchio

Inutile, ci va poi la scimmia a comprarlo

alex-b

Non ho detto "no non è vero". Però come faceva notare l'altro utente guarda in che sezione siamo, lo spazio dedicato all'a5 e quello al nova e al 6x (nominati tanto per).

Pistacchio

Se hai problemi ci vogliono 2 mesi in assistenza, esperienza personale

macosx

Ma infatti il mio commento era la risposta a quello che ha scritto che il Samsung non c'entra nulla, non dico che huawwi non abbia una buona autonomia.

macosx

Ma per favore... Ma la marchetta del P10 al mwc l'abbiamo già dimenticata? Erano ridicoli.

Fioravante Bisogno

spiegalo a qualunque persona,già non si fidano di comprare su amazon,figurati su gearbest e amici

Desmond Hume

hai escluso whatsapp dalle app coinvolte nel risparmio energetico?

Desmond Hume

di quelli proposti direi p2 e scaffale sul resto

davide3012

Ma smettiamola con queste storie. Adesso si fa prima a rimandare uno xiaomi in Cina per aggiustarlo, ammesso che si rompa, che a mandare un qualsiasi Huawei nel centro raccolta che poi deve spedirlo all'assistenza Huawei/Honor (solo 3 in Italia, quindi data la mole di telefoni che hanno venduto ti lascio pensare quelli potrebbero essere le tempistiche ) e che quindi tra andata ritorno e riparazione ci metterà un mese se non di più....

elfabio80

Guarda che io ho un nova e un giorno e mezzo lo faccio senza problemi....Non e' assolutamente male.

onzolo

Bello il P2 ma io continuo ad avere problemi con le notifiche di whatsapp. Con il cellulare in standby, molte volte le notifiche non arrivano se non quando entro proprio nell'applicazione.
IL fatto è che non capisco se il problema sia
1)del cellulare
2)dell'applicazione
3)della sim (fastweb)

idee?

Simo 14

G5p avrà 2 anni di aggiornamenti (ovviamente non allo stesso ritmo dei top) e per la questione rom,ti consiglio di andare a dare un'occhiata su xda, comunque dal vivo è molto più bello

Fioravante Bisogno

ehi,xiaomi NON È PER IL NOSTRO MERCATO.

Pep17

Un mese che uso moto G5 Plus, pagato € 250 su Amazon, per il prezzo pagato è un grande smartphone, ne sono più che soddisfatto.

TurboB

Il p2 è ottimo perché si può usare come vassoio

alex-b

Lol non avevo nemmeno notato che fosse nella sezione samsung. Spudorati pure XD

Giulk since 71'

Ora si trova sotto i 250 euro se non sbaglio a quel prezzo e superi consigliato, poi ha una autonomia stratosferica

Rock21

Grazie, molto buona questa feature, potrei quasi pensare di acquistarlo.. :)

davide3012

A questi prezzi (circa 200 euro) adesso si trova lo xiaomi Redmi note 4 versione internazionale con banda 20, snap 625, 4gb di RAM e 64 di rom....
E non mi venite a dire che non si vende in territorio italiano....ormai xiaomi con queste versioni e sdoganato e su alcuni siti si trova davvero a due soldi.

Giulk since 71'

Io mi trovavo benissimo, le gesture del zuk non le conosco, sul p2 erano poche e semplici, toccando il tasto home senza prenderlo si tornava indietro, se lo si preme si torna sulla home, doppio tocco o pressione lunga ( non ricordo bene) apri il task manager, io lo usavo così senza tasti a display e mi trovavo molto bene

Domenico Belfiore

La non posso darti torto

Rock21

Gesture sul centrale tipo lo zuk z2 ?
E' comodo come sistema?

Giulk since 71'

Vero

Giulk since 71'

Guarda che si possono nascondere e usare solo il centrale con le gesture :)

Rock21

P2 era interessante, ma poi ho visto il tasto centrale con i tasti virtuali. Cioè senza senso.
Bastavano i soft touch ai lati per migliorare l'uso dello spazio

DarkPlanet

Se a conti fatti è così, comunque rimane un ottimo terminale

Domenico Belfiore

e un base gamma basta vedere il soc serie 4xx (base gamma) 6xx (medio gamma) serie 8xx(top di gamma) il k6-k6note appartiene ai base gamma

hassunnuttixe

Huawei c'è riuscita solo grazie ad aiuti di stato a profusione, puoi paragonarla alla nostra IRI del dopoguerra nella tesi ;)

alex-b

Non della stessa entità mi verrebbe da dire :)

macosx

Dalle 7 di mattina, sono pendolare quindi almeno 4h/5h in 4G il resto in Wi-Fi

macosx

Oppure perché com'è risaputo questo blog prende mazzette da entrambi.

Recensione Galaxy S8/S8+ dopo 2 mesi: tanti miglioramenti ma non è tutto perfetto

Confronto Fotografico tra 7 smartphone: Galaxy S8 il più votato | Risultati sondaggio

Samsung Galaxy S8: la nostra recensione

Galaxy S6 trasformato un Galaxy S8: "SI PUO' FARE!" | #modding