Samsung annuncia il nuovo Exynos Octa: potenza grafica raddoppiata e CPU fino al 20% più veloce

23 Luglio 2013 59


Samsung ha finalmente sollevato il sipario sulla nuova versione di SoC Exynos Octa che la settimana scorsa abbiamo intravisto nella prima locandina di presentazione. Il comunicato stampa è stato diffuso poche ore fa e le novità sulla quale si sono concentrati gli ingegneri Samsung non sono poche, a partire da una maggior velocità di calcolo, ma soprattutto  dall' aumento delle prestazioni per quanto riguarda grafica e videogiochi.

Il nuovo Exynos 5420 introduce per la prima volta la nuova GPU a sei-core Mali-T628 GPU MP6 (novità assoluta), che si dice riesca a fornire una potenza grafica due volte superiore rispetto al modello di precedente generazione. Per quanto riguarda invece la CPU troviamo un ARM quad-core Cortex-A15 con clock a 1.8GHz e quattro core Cortex A7 "minori" con clock a 1,3 GHz in configurazione big.LITTLE.

Potenza grafica dunque raddoppiata e calcolo computazione più veloce fino al 20%, ma le novità non si esauriscono qui poichè il SoC dispone anche di due canali LPDDR3 con clock a 933MHz, fornendo 14.9GBps di banda passante, introducendo il supporto allo standard full HD WiFi display. Infine, la compressione delle immagini multiple (MIC) per foto e video è stata ottimizzata per far lavorare ancora meno la CPU, con conseguente riduzione nel consumo di batteria.

La produzione di massa partirà ufficialmente il prossimo mese di Agosto. Restiamo in attesa di conoscere quali saranno i primi produttori che si affideranno ai nuovi chip di Samsung, sperando che questa volta la casa coreana migliori il supporto verso la community di sviluppo.

Il miglior Xiaomi ad oggi? Xiaomi MI 9 è in offerta oggi su a 319 euro oppure da Amazon a 369 euro.

59

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
freestyle72

Penso che chi si riempie la bocca dicendo Octa sa bene che si tratta di 4+4, 4 performanti e 4 diciamo "a risparmio energetico", gli altri comprano a caso.
Soluzioni diverse per lo stesso risultato.
Forse come dici tu a Samsung viene comodo così, ma a noi ciò che conta è il risultato e il prezzo!
Ogn'uno fa la sua scelta!

freestyle72

A volte si hanno diverse neccessità, non sempre serve la forza bruta!, quindi perché non usare una CPU a basso consumo?
La trovo una soluzione comoda!

freestyle72

Hai ragione, non serve! meglio eliminarlo (tutta raba in più...), così le batterie durano di più!

freestyle72

Il problema lo crea che fa il software che spesso non ha tempo di ottimizzare, non chi crea l'hardware.
Oramai anche quello è diventato un mondo frenetico fra hardware in continua evoluzione e nuove relase di Android, da inseguire.
Penso che l'ottimizzazione che sognamo sia ormai una chimera!

Lucaaa

Scrivimi via messaggi su xda.. sono iba21.. mandami i messaggi la ;)

Lucaaa

Non ho fatto un kernel.. é solo uno script che modifica i valori syafs del kernel ;)

comunque.. appena scoperto che i nuovi big.little hanno le funzioni di powergating.. sai che vuol.dire? Che l'asincronismo di qualcomm oramai é passato

Tradotto, la cpu viene alimentata sempre per intero, solo che, le aree che non servono bengono SPENTE..

Mentre nella tecnologia vecchia si spegneva tutto il core per nulla, quindi, o era tuttto acceso o tutto spento, ora rimane acceso quello che serve, e si alimentano solo le aree che vengono veramente usate

FIGATA!!!

Non c'é più nessun hotplug o unplug

gablib83

Sto studiando il tuo kernel su xda... Purtroppo mi mancano molte conoscenze per capire a fondo tutti gli aspetti...
In ogni modo mi piacerebbe poterti chiedere qualche consiglio in caso di necessità... Se ti lascio la mia mail mi contatti....
Almeno evitiamo anche di sporcare i commenti del blog....
Cmq è il mio nick con @ gmail.com

Lucaaa

Ti mancano parecchie informazioni tecniche per capire bene la cosa.. rapidamente.. se usi poco il cell, 9%é TANTISSIMO!

Ogni sampling rate (50ms) il governor controlla la media del carico, se questa supera upthreshold (90%) va in maxfreq, se sta sotto a uptreshold - down differential (90-5%) scende di uno step..
Ad ogni hotplug il core va in maxfreq.. é un bug che ho scoperto io su xda, e l'ho segnalato ai coder kernel.. difatti l'han fixato, ora con i kernel mod il core hotplug si attiva alla stessa frequenza degli altri

Detto cio, cosa succede quando rutti sul cellulare? Semplice, vabin maxfreq per 50ms, per poi calare lentamente alla frequenza necessaria..
Calcola che ci sarebbe pure il sampling down factor (4) ovvero quando va in maxfreq ci rimaneper sampling rate * sampling down factor (50ms * 4).. ovvero 200ms..

Ora, sei fortunato perché l'ondemand su hox ha uno step dinamico che arriva fino ad 1ghz.. praticamente é il tho phase freq..
Ne ho letto il codice, é un progressivo conservative rapido, na chiavica pazzesca, non sa mai scegliere la frequenza giusta.. quello é il primo step, ma, se il carico necessita di 1ghz, e questo si setta a 500mhz, automaticamente la cpu va in maxfreq nello step successivo

E sai perché scelgono sto approccio? Per 2 motivi:
1) per farti consumare di più, così compri batterie esterne, cavi, ecc ecc
2) perché hai sempre e comunque maxfreq ogni volta che tocchi qualcosa.. quindi, superpower, e loro non devono pensare troppo per trovare un settaggio giusto

Al contrario, col pegasusQ la situazione é limitata.. ogni sampling rate sale di una percentuale, io ho messo 33%.. quindi, 3 sampling per andare in maxfreq..
Per avere reattività c'é il touchboost, quando si tocca lo schermo, il sampling da 30ms va a 10ms.. quindi.. 30ms massimi per andare in maxfreq (se necessario) contro i 50 tuoi di ondemand..
In più posso settare a mano i valori dell'hotplug e unplug.. posso scegliere di ritardare o anticipare questi valori, e anche quando entrano in gioco, posso accorciare il dualcore e allungare il quadcore.. cosa che con hox non puoi fare

Tradotto, se per te lo spazio alimentato per nulla é tanto, per me é ridotto essendo step precisi in salita ;)

AH, il consumo é dettato dal voltaggio, non dalla frequenza, ma per rimanere stabile in maxfreq devi applicare maxvoltage.. il problema sta nel ritorno, la cpu non cambia voltaggio con la rapidità della frequenza, ergo, se vai spesso in maxfreq per poi scendere e risalire, ti troverai nella condizione in cui é alimentato più spesso a maxvoltage che nelle altre tensioni

Ovvio.. se fai upgrade voltaggio devi farlo anche di tensione, o il transistor non fa switch.. mentre se sei in underclocking, il voltaggio può rimanere alto, tanto a frequenza più bassa il sistema rimane comunque stabile..

Ecco perché spesso si hanno alti consumi anche a bassi usi.. é na chiavica mandare sempre in maxfreq ogni 3x2.. mangi energia PER NULLA, e ne mangi troppa..

gablib83

hai ragione,io il discorso del maxfreq non fa una piega...
putroppo le case madri quando creano i dispositivi cercano di farli piu reattivi possibile, e per loro reattività è uguale a kernel settato OnDemand... giustamente aggiungo io per loro ogni hotplug potrebbe essere un app o qualcosa di sconosciuto e quindi perche lesinare? via di MAXFREQ,,,,
nel nostro caso, se uno non usa giochi o programmi molto pesanti non ha alcun vantaggio verso l'uso di questo settaggio kernel, io ad esempio quando navigo o leggo documenti metto sempre l'opzione risparmio energetico, se non altro la cpu è impostata su maxfreq = 1300...

comunque sto controllando il mio hox+ con l'app che mi hai consigliato e se vuoi sapere il max freq non è il più usato,
addirittura dopo il deep slep la il range di frequenze piu usato è quello tra 340 e 640 mhz, il 1600 si attesta intorno al 9% e il 1700 sul 2,4%

quindi tutto ciò corrisponde a ciò che ho affermato all'inizio, cioè che seppur uso un kernel onDemand la cpu è per lo piu spenta in 3 core e maggiormente usato un livello di frequenza basso.....

Lucaaa

ecco, scusa ma, hai detto che non sai com'è settato il tuo hox+, perchè dai per scontato che l'uso sia del 90% su 3 core?

se io imposto una query di 100 sul quarto core, alla fin fine, rimarranno accesi sempre tutti i core, perchè un minimo di tasks ci sono per tenere attivo il sistema operativo..

sul discorso frequenze, se ce l'hai stock sta sicuro che ad ogni hotplug la cpu va in maxfreq, e punto.

vuoi vedere quanto tempo è rimasta su quella determinata frequenza? scarica cpu spy plus free, compilato da un italiano, ed è ottima come app.. ti mostra in millisecondi quanto tempo è stata usata una frequenza

va tranquillo che la più usata sarà sempre e solo maxfreq.. alla fine.. usi un ondemand...

il oneS che avevi ha un qualcomm dualcore, ok, ovviamente nel settaggio ondemand + hotplug maxfreq è ovviamente migliore, ma come potenza finale, dipende anche da cosa ti da a mano.. per dire, io ho note2, pegasusQ + settaggio miei valori del pegasusQ + undervolt + parametri body bias modificati a piacere, tutto con una fluidità quasi perfetta, grazie al kernel perseus..

che dirti, il cortexA9 sul note2 è qualcosa di unico, è uno scalino sopra, e la batteria maggiorata aumenta ancora più le sue possibilità.. e calcola che ho un A9 a 1.6ghz.. solo che è settato bene, e quindi, è una macchina

navigare da pc o da cellulare è palesemente la stessa cosa, le reattività di apertura pagina son le stesse.. e riesco persino a vedere i fullhd direttamente da firefox beta, usando il flash

quindi, il discorso non è così semplice.. e, come ripeto, cortexA15 ha un rendimento alto ad alte frequenze, perchè la potenza erogata è alta, come il consumo.. il cortexA7 è privo di molte unità, come la out of order execution sia per alu che per fpu/neon, quindi, meno transistor da alimentare per i processi che NON necessitano di prestazioni

per dire, stai leggendo un testo su un documento web, non vedo perchè alimentare un processore intero con ooe quando un in order può tranquillamente gestire quel carico..

ed ecco che entra in gioco l'A7

il bello del big.little sta nel fatto che OGNI core va per se.. ovvero.. i core sono racchiusi in 4 coppie, e viene attivata una delle due architetture a seconda delle necessità

ovvero, potresti avere un core in cortexA15 e gli altri e in A7, come il contrario

il vantaggio sta nel consumo.. cioè.. se hai tre A7 attivi e un A15 significa che vengono alimentati 3 core A7 e uno A15..

si, ovviamente, l'apoteosi massima sarebbe alimentare alla sua tensione ogni core indistintamente, come fanno nei qualcomm, però, come ho detto, anche i qualcomm hanno problemi con la sincronia cache, e sopratutto, non c'è mai un qualcomm con un kernel che abbia un governor simile al pegasusQ... tutti quanti con ondemand + mpdecision

praticamente, ho una cpu con i core che hanno tensione asincrona, e l'unica cosa che fa è
1) mandare in maxfreq core0
2) attivare gli altri core in maxfreq

dove sarebbe il vantaggio?

l'ideale sarebbe:
1) manda core0 alla frequenza XX necessaria
2) manda gli altri core alla frequenza YY ZZ GG necessaria

stop.. così si alimenta solo l'indispensabile..
ma se non hai un governor simile conservative o pegasusQ, non puoi dargli gli scaglioni, e quindi, sempre maxfreq

in più, l'MPDECISION è uno script del cacchio.. è lento, e decide male quando fare gli hotplug.. in più, è uno script casso, uno script, non un governor o un pezzo di codice in C++.. è uno script...

gablib83

non vorrei andare troppo OT ma risp brevemente
non conosco il settaggio del kernel della mia cpu, poiche ancora mi ostino a tenerlo stock....
preciso, per dovere che non possiedo un HoX ma un HOX+ e quindi a livello di kernel sicuramente ha qualche differenza..
ciò che ti ho detto riguardo l'uso della cpu, l'ho visto sia con il controllo a schermo accessibile nelle impostazioni avanzate di android, e sia con qualche programmino che ora non ho piu....
per la precisione la gestione della cpu, nel daily use, ossia nello scroll della sense o nelle operazioni piu banali e basilari, è impostata al 90% su 3 core spenti e 1 impostato intorno ai 540mhz, (la mia cpu puo oscillare tra 51 e 1700 mhz) e ogni tanto se ne accende un altro (in genere il core 3) e va alla massima freq per un istante per via subito riscendere a 1300 o anche meno....
è chiaro che se poi apri un programma o qualcosa di pesante si accendono man mano tutti gli altri core partendo dalla massima potenza....

comunque il companion core non mi piace piu di tanto....avevo il one S e il dual core krait nell'uso a bassa frequenza era molto piu performante....
quindi il sistema tegra non lo amo, e questo octa core è in pratica una cpu sullo stesso stile, soltanto che al posto del companion c'è un altro quad core......

iannacciamort

Ben detto... qualcuno probabilmente vorrebbe tornare indietro, forse ... Mah! Sarà l'estate e la solita crisi di rigetto della politica dell'annuncio che questa porta inevitabilmente con se ...
accadde lo stesso tanti anni fa con i pc quando ad ogni stagione le memorie interne aumentavano del 100 % ad ogni festività e quello che compravi a pasqua era obsoleto a natale e viceversa naturalmente ;)

Lucaaa

allora.. l'efficienza di A15 alle basse frequenze é bassa..

la gestione hotplug é gestita dal kernel, e se imposti un settaggio query alto, non si aggancierà nemmeno core1 ;)

il discorso épalesemente semplice.. se tu usi hox originale, ad ogni hotplug i core vanno a maxfreq.. é un bug del sistema..
poi, occhio, dove guardi se il sistema va in maxfreq? dovresti vedere il timing, non di certo la barra grafica che si aggiorna ogni secondo..
il sampling rate dell'hox é di 50ms.. vuol dire che hox rimodula la frequenza 20 volte al secondo.. non capisco come tu faccia a dire che non va in maxfreq ;)

p.s. sono iba21.. su xda trovi ancora la mia mod per migliorare la batteria dell'hox.. era un vecchio settaggio da usare col kernel originale.. quindi, fidati, ce l'ho avuto hox ;)

anzi.. non ti piace il sistema big little ma hai un cellulare col companion! eheheh

sinceramente... per me basta che lo switch fra a7 e a15 sia rapido, per il resto, quando stai cazzeggiando basta l'A7.. nei momenti si spicco entra la turbina con l'A15

krait é meglio? é peggio? bah.. finché useranno krait con ondemand + mpdecision non sarà mai usato bene..

mpdecision é uno script che trovi in /system/bin, ovviamente solo nei qualcomm.. questo decide quando fare hotplug.. é lento.. ed é uno script...

show-p1984 ha ricompilato il codice e ha creato il suo mpdecision hotplug.. quello era come quello del pegasusq.. tant'é che ha ribatezzato l'mpdecision di qualcomm as like "make poor decision" ;D

poi.. ripeto.. io preferisco oggettivamente i qualcomm, ma, dove c'é energia in più, sto big.little potrebbe fare la differenza

gablib83

Io ti faccio sempre i complimenti per le tue spiegazioni derivanti da conoscenze tecniche non comuni...

Però in questo caso non condivido il tuo pensiero, a me personalmente non piace questo octa, primo perché secondo me il concetto di big.little poco si sposa con uno smartphone, e secondo perché oggi come oggi non esistono smartphone che riescono a sfruttare a pieno le risorse di un quad core, io col mio one X noto che l'uso dei vari processori è molto variabile, ma nel daily use non si attivano mai più di 2 core e poi mai alla Max freq....

Con questo cosa voglio dire, ora non so tra cortex a15 e krait quale sia la tecnologia che fa risparmiare più energia garantendo buone prestazioni, ma di sicuro la sua architettura è tra le migliori oggi disponibili e quindi è in quella direzione che si deve spingere, migliorando dove si può, il concetto di affiancare una unità cortex a7 per me non rappresenta qualcosa di realmente innovativo....

Lucaaa

Si beh, é come andare a chiedere al ceo delle nike se son meglio le nike o le puma! Ahahahah

Guarda, anche secondo me l'asincronismo dei core, per un cellulare, é molto meglio di sto big.little.. però a patto che il kernel sia programmato bene..
Ho un note2 exynos + cortexA9, e col mio settaggio + kernel perseus arrivo a 10h di schermo.. ho anche cpu revision 2..

C'é na cosa da dire.. perché arm non ha progettato lo stesso chip di qualcomm? Perchè arm non é qualcomm?
L'asnincronismo ha bisogno di sdoppiamento dell'unità di regolazione voltaggi, son comunque transistors in più

CortexA15 ha delle performance statiche maggiori in quanto a calcolo statico, krait 400 ha la cache L0..
Son due filosofie diverse per due usi diversi..

Sai dov'é il VERO problema?
galaxy s4 e htc one usano governor ondemand con logica hotplug policy_maxfreq()

Ovvero, l'ondemand manda in maxfreq quasi sempre.. l'hotplug maxfreq non fa altro che mandare in maxfreq appena fai un hotplug per poi abbassare fin dove serve

morale, sia un krait che un cortex, se vanno a maxfreq consumano il massimo possibile per ogni core.

E non capisco perchè samsung non compili il suo pegasusQ per cpu qualcomm..

Un note3 con krait 400 + 3gb di ram e pegasusQ sarebbe una bomba

Marco Polver

Vi permetterà di godere della miglior esperienza d'uso mai vista su un telefono! Sì, ma con le batterie che mettono negli smartphone durerà per 5 minuti!

Jerome

ahah quanto siamo permalosi, ma poi scusa se si svaluta non è meglio così puoi prenderlo a 2 spicci? E poi Apple fag dillo ai tuoi rettiliani :)

Imperium

Sono d'accordo. Però fa strano non vederla XD

voodoonet

le animazioni sono solo una perdita di tempo dell'interfaccia , per me le levassero tutte, quando tappo deve immediatamente farmi vedere ciò che voglio senza fronzoli di inutili animazioni.

lorenzo122

Meglio no? ;)

Danilo Piteo

Non ho mai detto di avere competenze atte a progettare chipset, ma in ogni caso ho un cervello che mi permette di osservare e paragonare le diverse soluzioni presenti sul mercato.

E non tirare in ballo paroloni e cose che non centrano nulla come cisc, risc, in/out of order, numero di transistor, c@22i e mazzi vari..

Sto paragonando due architetture entrambe ARM, entrambe con istruzioni risc, entrambe out of order ed entrambe con prestazioni molto simili come possono essere snap600/800 e Octa.

Il punto è che l'architettura octa di samsung non permette di utilizzare un determinato numero di core e di regolare il clock di ognuno di questi.

Hai bisogno di X mhz?

Allora tutti e 4 i core saranno sp@rati a X mhz..

Ergo per operazioni non parallellizzabili è necessario far salire il clock di tutti e 4 i core per farle eseguire celermente, con chiari svantaggi sul fronte consumi.

Ecco quindi che è stato introdotto l'altro pacchetto di A7..

Il punto è che se, come accade con un qualsivoglia snap600, samsung avesse creato un chipset contenente 4 core A15, ognuno utilizzabile singolarmente e alla frequenza più adeguata, non sarebbe stata necessaria la presenza di quei modesti A7.

Insomma utilizzare i voltaggi e frequenze asincroni che tu stesso hai citato.

Il fatto è che questa soluzione Octa, per quanto senza senso, a samsung FA COMODO, perchè cosi tutti i suoi clienti potranno riempirsi la bocca con un OCTA, senza sapere che questo octa ha prestazioni massime vincolate all'utilizzo dei soli 4 core più performanti, rendendolo difatto un quadcore.

Questa è la realtà dei fatti, a prescindere da quanta banale ir0nia tu possa fare.

Se non sono stato chiaro io, magari la spiegazione del ceo qualcomm in un vecchio articolo di hdblog lo sarà di piu :

h t t p : / / android . hdblog . it /2013/01/16/ceo-qualcomm-lexynos-octa-e-solo-una-trovata-pubblicitaria/

Giuseppe

Si trova già a 469 € garanzia europea da top shopping!!

Lucaaa

Perchè non la crei tu?
Perché non la crea intel?
Forse perché, se vuoi potenza DEVI consumare energia?
Forse perché architettura migliore = più transistors?
Forse perché i transistor li alimenti?
Perché non inventi il transistor fotonico?
O quello che va a scorregge? ;)

A parlare bravi tutti

Qualcomm crea cpu ottime, ma anche lei ha problemi di sync.. la cache é in sync con core0.. gli altri si adattano a quella

Ah.. io ADORO le cpu qualcomm.. son le migliori per mobile..

Te basta come spiegazione?
Se pensi di fare di meglio manda il tuo progetto a samsung.. faresti miliardi di euro ;)

Ripeto.. tutti vorrebbero una ferrari enzo che va a scorregge.. peccato sia impossibile.. e ti tocca consumare

P.s. intel ha creato gli haswell come i7 con processo produttivo migliorato, usano i transistors 3D per dominuire di un 20-30% i consumi.. un top gamma comunque consuma più di 75Watt.. e l'atom low energy sempre più di un arm.. motivo?
TRANSISTORS!!

Gli intel sono cpu cisc con istruzioni risc.. gli arm son solo risc.. quindi gli arm hanno meno transistors degli intel..

Ah.. pochi transistor = poco consumo ma anche poche prestazioni.. se inizi a togliere l'out of order e la cache, diminuendo la cache diminuisce tutto, consumo compreso, e le prestazioni degenerano

P.s. i qualcomm topgamma non vanno ad aria.. é che hai il vantaggio dell'asincronismo voltaggio core, ma sei sempre in problema di sync cache.. e quindi.. é facile parlare

Lucaaa

verissimo.. ma visto che cortexA15 non é parsimonioso di energia, bisogna fare così.. o così o resti sugli A9..

IulianPeride

fatemi pensare,
cambia poco o niente al precedente, tanto nessuno sarà in grado di smontare e verificare tutto o usare la potenza e vedere che manca 0.2ghz o quello che è...i benchmark diranno che si devono aggiornare per la nuova versione dell'octa e finisce cosi:
samsung rilascia finalmente un device con questo benedetto octa MA stavolta sarà ottimizzato come Cristo comanda.
Gpu..bah..finchè non riesco a giocare a farcry usando il telefono come console me ne frega veramente poco

reft32

Guarda che non hai capito niente :D

reft32

Ma sai quanto glie ne frega alla gente della "Svalutescion" compreso me....voi apple fag state fissati con sta cosa, non sapete dire altro

Xander088

si è vero ciò che dici ma è causa di mal ottimizzazione ma in sè, il costruito in quel modo questo processore ha un risparmio energetico non indifferente :) poi sta a samsung ottimizzare i terminali, ed è più facile ottimizzare un terminale con parti fatte in casa...

Danilo Piteo

Perchè sbattersi mettendo una doppia architettura con funzionamento alternato e sync delle cache, quando invece si sarebbe potuta creare un'unica architettura con migliore gestione di core/frequenze/consumi ?

Cos'è qualcomm è !d!ota che fa attivare un core alla volta quando serve, ed ognuno ad una frequenza diversa?
Il punto è che a livello di marketing 8 fa più rumore di 4..

OsloEpicureo

Chi dice che il metodo é poco elegante(o meglio funzionale)? Meglio la soluzione qualcomm? Possibilissimo, ma vediamo di provare il prodotto prima di giudicare. Questo processore é stato presentato oggi e ha comunque un'architettura molto giovane.

theadam

Non metto in dubbio i progressi, ma un po' di scetticismo verso la macchina del marketing che puntualmente annuncia la soluzione definitiva salvo poi all'atto pratico offrire miglioramenti si, ma contenuti. Ora non voglio innescare le stupide e cicliche diatribe tra fan, ma mi pare che sovente tutta la "potenza bruta" palesata nei benchmark vada ad infrangersi in dispositivi che magari peccano di fluidità e ottimizzazione azzoppati da software poco ottimizzati e mastodontici.

Lucaaa

un tuffo nul vuoto potrebbe risolvere molti tuoi problemi

Jerome

Svalutescion dell'S4 in 3... 2... 1...

Michele Gurrado

Beh speriamo che non legga allora, così gli evitiamo il coccolone..

Lucaaa

guarda che é vivo.. abita ad isola vicentina, dico, la residenza italiana é qui, é mio concittadino... anzi, é proprio nato in sto paese

Michele Gurrado

Faggin si starà rivoltando nella tomba...

Lucaaa

Esattanente, non sono uno studente universitario, bensì uno speaker radiofonico..
Però ho studiato elettronica all'itis alessandro rossi di vicenza, lo stesso in cui studiò FEDERICO FAGGIN, l'inventore del mosfet allo stato solido, nonché padre della prima cpu.. e nella mia scuola o si imparava bene l'elettronica, o si stava a casa.

Io so cos'é il body bias di un transistor, tu, da quel che hai scritto, no :-P

Resta il fatto che arm ha dovuto creare il big little perché i cortexA15 hanno una bassa efficienza a basse frequenze rispetto ad un cortexA7, motivo? Ci sono un paio di transistors in più (giusti un paio.. ahaha)

Ripeto, l'unico difetto sta nel sync della cache..
Però, l'A57 sarà un'ottima cpu per desktop, con un bel raffreddamento passivo ad H.P. , potente e parsimoniosa di energia, rispetto alla concorrenza X86..

Del resto.. sempre di cpu risc si tratta..

Ma te ste cose le sai tutte no, vero michele FERMI...

Xander088

lo scopo è quello, direi che se non ci riesce il progetto è fallito miseramente...ma se non ci fosse riuscito dubito che l avrebbero annunciato ;)

Danilo

Magari tu e i tuoi +7 ricevuti potete mandare un currilum a samsung,
E spiegargli che adesso e' il processore che da fluidita al sistema.
-1

Giovanni Garifo

Ma ti é mai venuto in mente di andare a leggere come funziona l'implementazione della tecnologia big.little nel sito arm? O ti informi leggendo i commenti del blog?...

Grazie al coherent caching la transizione dei workloads é pressoché trasparente, tutto quello che dici tu non esiste, lo descrivi come se ci fossero due processori che si accendono/spengono a richiesta

Xander088

niente infatti..direi che ciò che ha detto è tutto giusto, ma il ricevente del messaggio non ha le conoscenza per comprenderlo :)

Giovanni Garifo

Perché cosa ha detto di sbagliato?

Michele Gurrado

Spero tu non abbia ancora fatto un esame di fisica.

Michele Gurrado

Menomale che ci sei tu a farci capire il perchè samsung riuscirà a piazzare questa cagata come innovazione.

L'octacore di samsung sono in realtà due quad core che risiedono in uno stesso die attivabili in maniera esclusiva. Ciò significa che per risparmirare sui consumi è possibile attivare i quattro core più lenti quando serve anzichè i quattro core più veloci. Quì non c'è innovazione, c'è un modo poco elegante per ovviare al problema dei consumi. Anzi, si vanno ad introdurre delle inefficienze causate dai tempi di latenza nel passaggio tra un processore ed un altro.

Lucaaa

Casso, anch'io vorrei una ferrari enzo che va a scorregge pagandola quanto una panda!!

Parli di più efficienza.. ma vuoi potenza..
Prima legge della fisica, nulla si crea nulla si distrugge, tutto si trasforma.. ergo.. più potenza = più energia..
E l'upgrade architetturiale é rapido.. ma non così rapido..
Immagina un core i7 ai tempi di windows 98.. sarebbe stato iper pompato..

L'efficienza dell'exy octa sembrerebbe buona, del resto, é un progetto arm, big.little é di arm..
L'unico difetto, difficoltà nel sync delle cache, le quali potrebbero creare dei lag nel salto fra le 2 architetture..
Però s4 octa non sembra così lento, ne scattoso, e ne esoso di energia più della controparte qualcomm

Imperium

OT: ma è mai possibile che s4 non abbia l'animazione per la transizione della tastiera? xD cioè non è un danno vero e proprio... però se ce l'avesse sarebbe meglio.

theadam

La domanda è: saprà anche mantenere bassi i consumi e favorire la fluidità del sistema?

OsloEpicureo

Io lo trovo fantastico invece, si parla tanto di innovazione poi quando qualcuno porta qualcosa di nuovo ci si lamenta della sua inutilità. Sempre le stesse frasi ripetute ciclicamente, per i single core oltre il ghz, per i dual core, per i quad e ora per questo octa. L'hardware deve sempre essere sovradimensionato rispetto a quanto il software possa sfruttare perché é proprio cercando nuovi modi per sfruttare l'hardware che i programmatori creano software sempre più utili/efficenti/funzionali.
Pensa anche alla questione aggiornamenti: S2 a suo tempo venne criticato da alcuni per l'hardware "eccessivamente pompato" il risultato é che, a due anni di distanza, S2 é ancora aggiornato (l'ultimo update risale alla settimana scorsa) e gira benissimo mentre tutti i suoi concorrenti del tempo, anche quelli più giovani, sono ormai solo dei rottami.

ZioGrimmy

Vedo commenti smorti e non entusiasti.... Fino all'anno scorso sbavavate per conoscere anche il pelo di un processore e se non lo compravate vi si ammosciava in maniera perenne... E che é successo? Chi ha ordinato al mondo questa inversione di tendenza tanto da farvi arricare a dire "é solo marketing"?

Fabrizio Vassallo

Ma quindi rispetto ad una PowerVR 544MP4? In che modo si colloca?
Le powerVR "mi piacciono" molto, perchè oltre alla potenza hanno il vantaggio di essere usate nella PSV...

Apple

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

Smartphone

Oppo Reno 2 e Reno 2 Z ufficiali: 6,5" full screen Amoled da 349 euro

Android

Recensione Honor Band 5: è la miglior smart band economica

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti