Recensione Samsung Galaxy A8 (2018)

18 Gennaio 2018 686

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Samsung ha rinnovato la sua gamma Galaxy A con i nuovi Galaxy A8 e Galaxy A8 Plus 2018, smartphone di fascia media caratterizzati da alcune soluzioni tecniche che abbiamo già visto nei suoi modelli di fascia superiore. Si parte dagli ampi "Inifinity Display" in rapporto 18:5:9 per arrivare al supporto al visore di realtà virtuale Gear VR e ad un comparto fotografico decisamente curato. In Italia arriva solo la versione più piccola, quella con display da 5.6 pollici, che viene venduta ad un prezzo di listino di 529 euro.

DESIGN, MATERIALI ED ERGONOMIA

Come di consueto, iniziamo con l'ergonomia. Non è molto sottile, il profilo è in metallo e lo spessore è di 8.4 mm, ma si impugna decisamente bene e la presa è sempre molto salda grazie anche al retro in vetro che aderisce meglio alla mano. Il peso è di 172 grammi, non poco. L'utilizzo con una sola mano è facilitato dalla possibilità di poter ridurre l'interfaccia o tramite uno scorrimento del dito da un angolo inferiore verso il centro o facendo tre tocchi consecutivi sul tasto home. La scelta va fatta tramite le impostazioni.


Da "spento", il design della parte anteriore è un po' anonimo, non ci sono particolari caratteristiche distintive. Da "acceso" invece, sono sempre visibili l'Always On Display ed il tasto home virtuale che gli conferiscono una maggiore identità. Altro aspetto che balza all'occhio sono le due fotocamere anteriori, ma ne parlerò più approfonditamente più avanti.


Sulla parte anteriore ci sono anche i sensori di luminosità, prossimità ed un LED di notifica RGB, sempre apprezzato. Il vetro anteriore ha un buon trattamento oleofobico che permette di ripulirlo facilmente dalla impronte. Meno efficace, invece, il trattamento sulla parte posteriore. Il design, in generale, non è poi molto differente da quello della generazione precedente e come il suo predecessore anche Galaxy A8 (2018) è resistente ad acqua e polvere con certificazione IP68.


Come sui Galaxy S8 e Note 8, anche qui il sensore per il riconoscimento delle impronte è sul retro, sotto la fotocamera, in una posizione sicuramente più naturale che, probabilmente, anticipa anche il posizionamento che avrà sul Galaxy S9. Il sensore, oltre a sbloccare il device abbastanza rapidamente, consente anche di aprire e chiudere il pannello delle notifiche tramite lo scorrimento del dito.

Come modalità di sblocco, inoltre, è presente anche un sistema di riconoscimento del volto, non sempre rapido ed anche meno sicuro. Altra differenza rispetto ai "fratelli maggiori" riguarda il tasto home che non è sensibile alla pressione ma va toccato due volte per attivare il display.


Come sui Galaxy A della precedente generazione, il singolo speaker di sistema è sul lato destro, in una posizione che ne impedisce l'occlusione con le mani quando giochiamo o quando guardiamo un video. Sul lato opposto c'è il cassettino estraibile che può ospitare una o due nano SIM, a seconda della versione acquistata. Sulla parte superiore, invece, c'è lo slot per la microSD con cui possiamo espandere i 32GB di memoria integrata di cui 8GB occupati da files di sistema.

DISPLAY SUPER AMOLED IN RAPPORTO 18.8:9

Come ormai noto, Samsung ha raggiunto un livello di eccellenza per quanto riguarda i display AMOLED tanto da essere stato anche l'unico fornitore di Apple per il suo iPhone X. Anche sul Galaxy A8 (2018) la società coreana ha utilizzato un pannello davvero eccellente, molto luminoso.

Si tratta di un Super AMOLED da 5.6 pollici di diagonale in rapporto 18.8:9 con risoluzione FullHD ed una densità di 441ppi. Non si raggiunge la definizione dei modelli di fascia alta ma è un display molto piacevole da guardare.


I colori sono ben bilanciati, non particolarmente saturi ma possiamo comunque regolarli tramite le impostazioni. Ottima la visibilità all'aperto, anche con occhiali da sole polarizzati, ed angoli di visione praticamente estremi con una tendenza del bianco all'azzurro, tipica degli OLED, non particolarmente evidente. Il contrasto, ovviamente, è molto elevato.

PROCESSORE EXYNOS 7885 E 4GB DI RAM

Samsung è una delle poche aziende, se non l'unica, che riesce a prodursi quasi tutti i componenti di uno smartphone "in casa". Anche il processore, infatti, è realizzato internamente. Si tratta di un Exynos 7885, un octa core da 2.2GHz con architettura big.LITTLE e processo produttivo a 14nm supportato da 4GB di memoria RAM.

Le prestazioni offerte da quanto processore sono soddisfacenti, un po' al di sotto a mio avviso a quelle offerte da uno Snapdragon 660, ma tutto gira senza particolari rallentamenti e le applicazioni sono comunque sempre rapide ad avviarsi. Nei primi giorni di prova ho dotato qualche sporadico "lag" dell'interfaccia che sono comunque diminuiti sempre più dopo qualche giorno di utilizzo. Cosa simile mi era capitata anche con il Galaxy S8.

La GPU è la Mali-G71 che riesce a far girare abbastanza bene i giochi più impegnativi. Real Racing 3, ad esempio, si avvia rapidamente ed offre un'ottima esperienza di gioco anche se il framerate non raggiunge valori elevatissimi. La RAM è gestita bene e consente di tenere attive in background un discreto quantitativo di applicazioni.

Samsung Galaxy A8 (2018), come scatta le foto? | FOCUS

1 mese faIl Galaxy A8 (2018) è la nuova proposta di fascia media di Samsung, uno smartphone che riprende molte delle funzionalità e delle caratteristiche hardware che abbiamo visto sui Galaxy S8, Galaxy S8 Plus e Note 8. Tra queste il display Super AMOLED in rapporto 18.8:9, 4G di RAM, la resistenza ad acqua e polvere ed interessante comparto fotografico.

Recensione Samsung Galaxy A8 (2018)

1 mese faRecensione del nuovo Galaxy A8 2018, smartphone di fascia media caratterizzato da alcune soluzioni tecniche che abbiamo già visto nei Samsung di fascia superiore. Si parte dall'ampio "Inifinity Display" in rapporto 18:5:9 per arrivare al supporto al visore di realtà virtuale Gear VR e ad un comparto fotografico decisamente curato

Più notizie
  • Display da 5.6", formato 18:5:9, FHD+ Super AMOLED, 1080 x 2220 pixel*
  • Fotocamera anteriore: doppia cam 16MP FF (F 1.9) + 8MP (F1.9)
  • Fotocamera posteriore: 16MP PDAF (F1.7)
  • SoC: octa core (2.2GHZ Dual + 1.6GHz Esa)
  • Memoria: 4GB di RAM, 32/64GB di storage (espandibile tramite microSD sino a 256GB)
  • Batteria: 3000 mAh, con supporto ricarica rapida
  • Sistema operativo Android 7.1.1
  • Rete: LTE Cat.11
  • Pagamenti: NFC, MST
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (2.4/5GHz), VHT80, 256QAM, Bluetooth v 5.0 (LE subi a 2Mbps), ANT+, USB Type-C, NFC, GPS, Glonass, BeiDou (la copertura di quest'ultimo potrebbe essere limitata)
  • Sensori: Accelerometro, Barometro, Sensore di impronte, giroscopio, sensore geomagnetico, sensore hall, sensore di prossimità, sensore di luce RGB
  • Certificazione IP68
  • Dimensioni: 149.2 x 70.6 x 8.4 mm
  • Peso: 172 grammi
  • Audio: MP3, M4A, 3GA, AAC, OGG, OGA, WAV, WMA, AMR, AWB, FLAC, MID, MIDI, XMF, MXMF, IMY, RTTTL, RTX, OTA
  • Video: MP4, M4V, 3GP, 3G2, WMV, ASF, AVI, FLV, MKV, WEBM
ANDROID NOUGAT CON SAMSUNG EXPERIENCE

Android è ancora in versione 7.1.1 Nougat con interfaccia Samsung Experience 8.5. Qui Samsung poteva far meglio. Per avere Oreo, secondo quanto dichiarato da Samsung, si dovrà attendere un paio di mesi, probabilmente entro marzo.

Oltre alle funzionalità basilari del sistema operativo di Google, quelle offerte dalla piattaforma di Samsung sono bene o male le stesse che abbiamo già visto sui Galaxy di fascia superiore. L'interfaccia è ampiamente personalizzabile tramite i tanti temi disponibili sullo store di Samsung. Tramite impostazioni della home possiamo scegliere se utilizzare o meno l'app drawer e definire la griglia delle homescreen.

Non manca l'assistente Bixby con la sua pagina dedicata a cui possiamo accedere con uno scorrimento del dito verso destra dalla home principale. Bixby è anche integrato nella fotocamera con la funzione "vision" per la ricerca di oggetti e lettura di codici QR. Tra le altre funzioni della Samsung Experience abbiamo anche la possibilità di duplicare alcune applicazioni social e di messaggistica.

BATTERIA, AUDIO E RICEZIONE

Il Galaxy A8 (2018) è disponibile sia in versione single SIM che Dual SIM con supporto alle reti LTE in Cat.11. Decisamente buona la qualità audio in chiamata, sia tramite capsula auricolare che offre un suono pulito e corposo, che tramite vivavoce. Nessun problema per quanto riguarda la ricezione del segnale di rete cellulare e del Wi-Fi, che è dual band (2.4/5GHz) con supporto al protocollo ac.

A completare la connettività c'è anche il Bluetooth che supporta le specifiche 5.0, l'NFC e d un ricevitore GPS con Glonass e BeiDou. Sicuramente apprezzata anche la presenza della radio FM e del jack audio sulla parte inferiore, accanto alla porta USB 2.0 Type-C. Presenti anche tanti sensori: accelerometro, barometro, giroscopio, sensore geomagnetico, sensore hall e sensore di prossimità.

La batteria, integrata, è da 3000mAh ai polimeri di litio con supporto alla ricarica rapida. Manca la ricarica wireless. Davvero ottima l'autonomia. Con il mio tipico utilizzo intenso, infatti, sono riuscito ad arrivare mediamente a 6 ore di display attivo su circa 14 ore di attività. L'Always On Display incide poco sui consumi, meno dell'1% all'ora.

All’occorrenza, non mancano i soliti sistemi di risparmio energetico che possiamo personalizzare in base alle nostre esigenze. Impostando il risparmio "massimo" viene attivata un'interfaccia semplificata con tema scuro e restano attive solo determinate applicazioni.

DOPPIA FOTOCAMERA ANTERIORE DA 16MP

Samsung si realizza i display, i processori, le memore e anche le (ottime) fotocamere. I top di gamma della società coreana, ormai, sono ai da qualche anno vertici per quanto riguarda la qualità fotografica ed anche questo Galaxy A8 (2018) posso dire che non è da meno.

Il sensore posteriore è da 16 megapixel con messa a fuoco a rilevamento di fase ed apertura f/1.7. Per quanto riguarda i "selfie"; invece, abbiamo un sensore sempre da 16 megapixel, ma con apertura f/1.9, a cui è stato affiancato un secondo sensore da 8 megapixel con apertura f/1.9 che ci consente di effettuare delle foto con sfocatura dello sfondo variabile.


L'interfaccia è quella classica di Samsung, con diverse modalità di scatto che possiamo selezionare facendo uno swipe verso destra. Per scambiare le fotocamere (da anteriore e posteriore e viceversa) basata uno scorrimento del dito verso l'alto o verso il basso, tutto semplice ed intuitivo.

Sulla destra è anche presente un tasto per modificare il formato e scattare in 18.5:9. Non manca una modalità PRO con regolazioni separate e sia sulla fotocamera anteriore che posteriore è presente l'HDR automatico in tempo reale che possiamo attivare dal menù delle impostazioni.

La qualità delle foto è decisamente buona, non sono molto rumorose ed il dettaglio è elevato. Anche i colori risultano sempre ben bilanciati, tutto sommato piacevoli. L'apertura f/1.7 condenti degli scatti di qualità anche quando le condizioni di illuminazione ambientale sono più difficili. Anche in questo caso, infatti, risultano poco rumorose e viene mantenuto un buon livello di dettaglio.

Si comporta molto bene anche la fotocamera anteriore che riesce a catturare delle foto di ottima qualità, dettagliate, contrastate e con un eccellente bilanciamento dei colori. La sfocatura dello sfondo risulta piacevole, senza particolari artefatti nella separazione dei soggetti. Le foto, in questo caso, risultano decisamente più naturali rispetto a quanto visto su altri device.


Oltre la sufficienza la qualità dei video che hanno una risoluzione massima FHD a 30fps sia tramite la fotocamera anteriore che posteriore. La stabilizzazione è solo digitale ma abbastanza efficace. La messa a fuoco non l'ho trovata molto rapida. Peccato che Samsung non abbia implementato la possibilità di registrare anche in risoluzione 4K o in FHD a 60fps.

CONCLUSIONI

Il Galaxy A8 (2018) è già disponibile sul mercato ad un prezzo di listino di 529 euro. Un prezzo che ritengo tutto sommato "ben rapportato" al prezzo di listino del Galaxy S8 che, ricordo, è ancora di 829 euro. 300 euro di differenza, listino alla mano, ci stanno.

Ma ovviamente, lo "street price" è tutt'altra cosa ed i poco più di 500 euro (629 euro nelle catene di grande distribuzione) che oggi occorrono per acquistare un Galaxy S8 mettono decisamente fuori mercato il Galaxy A8 (2018). Onestamente, è difficile prenderlo in considerazione a questo prezzo sapendo che con poco di più si prende il top di gamma.

Ma il livellamento, a mio avviso, sarà fisiologico già nel giro di poche settimane e sicuramente sarà molto più interessante quando si riuscirà a trovare al di sotto dei 400 euro. Fino al 14 Febbraio comunque, chi acquisterà un Galaxy A8 (2018) potrà ricevere un GearVR, dal valore di circa 150 euro, in omaggio.

Il Galaxy A8 2018, comunque, è uno smartphone che si comporta bene sotto tutti i punti di vista, display, foto ed autonomia su tutti. Tra i punti a sfavore invece, oltre al listino elevato, posso metterci la mancanza della registrazione video in 4K e quella di Oreo al lancio anche se dovrebbe arrivare presto.

MATERIALI E CERTIFICAZIONE IP68QUALITA' FOTOAUTONOMIABUONE PRESTAZIONIDISPLAY
PREZZO DI LISTINO ELEVATONO VIDEO 4K E FHD 60FPSANDROID NOUGAT AL LANCIO

VOTO 8.4

8.1 Hardware
6 Qualità Prezzo

Samsung Galaxy A8 2018

Compara Avviso di prezzo

prodotto acquistato da HDblog

Samsung Galaxy A8 2018 è disponibile da puntocomshop.it a 394 euro.
(aggiornamento del 21 febbraio 2018, ore 18:11)

686

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Igor Mishin

Su questo concordo, la mia era solo una segnalazione per chi potesse essere interessato. Se fossi costretto a prendere un Samsung piuttosto a parità di prezzo prenderei il Galaxy S7.

angel88tx .

si può svalutare quanto vuole ma non vale neanche 400 a quella cifra trovi di meglio

bruno

Non é il mio e di un altra persona,ma lo tolgo ugualmente.
Grazie per la segnalazione.

Igor Mishin

Quello nello screen è il tuo numero di cellulare? In tal caso ti consiglierei di toglierlo.

Igor Mishin

Su Trovaprezzi si trova già 400 Euro, direi che si sta svalutando in fretta.

Igor Mishin

A quel prezzo si trova comunque di meglio (vari Xiaomi, Huawei, Meizu, Honor...).

Igor Mishin

Purtroppo non ti posso aiutare ma trovo la cosa assurda che con solo 3 app si possa riempire così velocemente!

L'unico consiglio che ti possa dare è di provare la versione Lite delle app Messenger e Facebook, o ancora meglio disinstalla quest'ultimo e crea un collegamento alla home da Chrome dandogli il permesso di mandarti notifiche.

Fabian Mas

Come sospettavo non hai commentato nessuno dei link in cui ti spiegano che su server critici usano anche e soprattutto linux. Torna a chiedere alle signore se per caso il cellulare è caduto nella minestra e lascia parlare di server a chi almeno ne ha visto uno. Pensa che sia giusto che quelli come te si mettano in proprio perché così puoi fare male solo a te stesso. Pensa uno che ha come collega un tizio che scrive che 'gli agenti speciali usano il surface',

Nel frattempo continua con le scuole serali di Italiano perché la tua poderosa attività che ti ha fatto rinunciare ad un lavoro alla Banca d Italia (che ricordiamo non ha un reparto informatico a sentire te e si affida alla consulenza di uno che scrive dell'ottimo "windows server 2009") ti prende un sacco di tempo, metti mai che devi 'aggiustare internet che non va uotsap'

Fabian Mas

Che tu li usi quotidianamente non ci sono dubbi. Che tu li conosca è un altro paio di maniche. E' come la lingua Italiana: la usi ogni giorno eppure scrivi cose che farebbero vomitare un insegnante d'asilo.

Un esempio di utilizzo linux in un contesto leggermente produttivo:

"Google used as of 2014, a heavily customized version of Debian (GNU/Linux). They migrated from a Red Hat-based system incrementally in 2013". Sono i data center di google. anche li ci sono persone che mangiano pane e OS come te.

cerca su google "intesa-sanpaolo-gestisce-il-rischio-con-red-hat" Il link non lo prende.

Occhio però che è in Italiano e potresti avere difficoltà, c'è sempre google translate nel caso.

I bancomat sono dei client, hanno dentro windows 7 e si installano con un kit molto simile a quello dei client da filiale. E' un comunissimo PC anche piuttosto grezzo, la differenza la fa il corredo periferiche.

Ma ricordiamo a tutti a tutti che hai lasciato una lavoro di consulenza per la Banca d Italia e metterti in proprio ad aggiustare i cellulari e i PC ma questo non ti ha impedito di conoscere a fondo l'ambiente server di una banca.

"Io sono cresciuto a pane e os aricapra." e poi la chicca

"""""""""Windows server 2009""""""""""" .

"L'FBI ,gli agenti speciali hanno in dotazione il Surface"

"unix viene usato da su e e no il 10% dato che éstato supwrado da Linux abbondantemente anche perché unix é molto piu difficile da usare e da gestire"

ecco sull'ultima frase mi tiro indietro perché non è informatica...li serve proprio un esorcista.

Per fortuna che la Banca D' Italia ha dovuto rinunciare ai tuoi servizi, probabile abbiamo messo delle strettissime regole per la collaborazione tipo 'si richiede la licenza elementare'.

Fabian Mas

Ha passato molti anni sui vari S.O. su altre cose non poteva essere altrettanto forte

Shalashaska

WINFLOP SEMPRE PIU' FLOP
XFLOP SEMPRE PIU' FLOP

MICROSOFT = MULTIFLOP

Carlo Gamna

È sempre bello leggere commenti pacati, riflessivi e scritti in un italiano elegante. Complimenti.

Fabian Mas

Dai non rimuovere i post se no come fanno gli altri a valutar la tua cultura informatica. Ti rispondo lo stesso, sei divertente:

Semmai involuzione: Immagino che attività seria...Un po' ripari cellulari e un po' i Pc e nel tempo libero le caldaie.

"Pagheta" e tre

bruno

Invece di giudicare la mia evoluzione lavorativa ,cerca di dire cose esatte e non puttana.e e falsità.
Coglio.e ero dipendente di una società,poi mi sono messo in proprio.
Ma tu che ne sai, vivi con la pagheta del papà.
Ahahhahahha

Fabian Mas

Che carriera...dalla banca d'Italia alla riparazione telefoni. Poi i Pc (quindi dei client)... Invidia.

bruno

Asino ho detto che riparo anche i telefoni.
Una cosa avvenuta dopo,da piu o meno 3 anni,il lavoro principale é i pc e quello che ruota intorno asino.
Io usavo il dos o amigaOS altri sistemi operativi quasno tu ancora eri solo una sborra.a.
Ahahahhahahah
Io usavo il TOS quando tu giocavi con le bambole.
Ahahahhaahhah
Si le infrastrutture di stronza.e al massimo gestisci.
Ahahhahaahaha

Fabian Mas

Beh l hai detto tu che ripari cellulari non è uscita da me questa tua abilità.. Ribadisco io non lavoro alla sportello...lavoro con le infrastrutture delle banche. Ma adesso dovrei spiegarti cos'è un infrastruttura e sarebbe una cosa lunga.

bruno

Window 8 era un aborto?
Parli cosi di questo os ed esalti android
Ma si la coerenza fatta persona.
Ahahhahahahahah
Lavorar in banca é una cosa sapere di informatica éun altra.
Capra.
Pensate io lavoro per la nasa e per la cia.
Tutto bravi davanti ad una tastiera
Ahahahhahahaa

bruno

Non ha te certamente.
Al massimo lavori per un bordello,non sapendo le cose basilari.

Fabian Mas

anche qui non ne hai detta una giusta:
Windows 8.0 era un aborto e infatti sono corsi ai ripari con l 8.1 che comunque era meglio ma ha richiesto di accelerare i lavori su win 10 (che guarda caso sta avendo un ciclo vitale un po' più lungo)

Ripeto non devi parlare di server...non li conosci...l hai detto tu. per vivere ripari cellulari quindi la tua cultura server non si sa da dove venga ma di sicuro non ne capisci una mazza.

UN server va gestito 24h ??? ma cosa stai dicendo??? UN server va monitorato 24h e gestito quando ce ne è bisogno per aggiornamenti o manutenzioni o interventi di emergenza. Linux è usato da aziende che ti vendono la distribuzione ma anche la sua manutenzione e pure google come ti dicevo ne fa un uso importante e su sistemi chiave.

Ribadisco che in banca ci lavoro (non solo con loro) ....tu ci fai bancomat, vedi tu la differenza.

Fabian Mas

Dunque io peno che dovresti continuare a palare di android e lasciare i sistemi operativi per chi li conosce:
In banca si usa windows sui client ma i server non sono windows, sicuramente non quelli critici. questo è un dato i fatto visto che collaboro con la più grossa d Europa (e No non per aggiustar i telefoni)
Il dipartimento della difesa americano ha sviluppato molti tool per linux e usano entrambi ovviamente. MI pare una enorme stupidata quella che hai detto visto che i sistemi un dipartimento della difesa deve conoscergli tutti per forza. Questa non è informatica è logica...ma a te mancano entrambe.
Unix è il sistema operativo di molti dei più importanti Server al mondo e basterebbe che tu cercassi con google (che ha molti server Linux pure lui) per capirlo ma non lo fai...

Tu parli perché ti sei informato io parlo perché ci lavoro da 20 anni con questi sistemi incluse banche e altri sistemi chiave. quando uscirai oltre il bancone del tuo negozietto lo capirai...ma che ti assumano la vedo dura perché di informatica non ne sai una cippa, puoi chiedere se fanno le visite guidate.

vape77

Grazie

TISIT

Beh, rispetto a quello che dici tu questi commenti sono acqua fresca. Devo dire che la scusa "chi ti ha detto che sia casa mia" di ieri è un nuovo limite, irraggiungibile, superando addirittura scusa "eh ma quella tesi l'ho trovata sul web" peccato che nella foto si vedeva il tuo braccio che al polso il tuo amazfit

Mister chuck revenge

Mai lette tante scemenze nei commenti.
Ma seriamente esiste questa gente?

Mister chuck revenge

Salve, no sinceramente mai sentito

Mister chuck revenge

Salve, no sinceramente mai sentito

aleandroid14

Perché dovrei acquistare un catorcio di soc a 400 euro quando allo stesso prezzo trovi uno snap 835 genio?

Resin Art

Grazie. Come pensavo. Anche perché per la serie A spenderei massimo 300 euro

Mar

A8: video (sicuramente) e foto (forse) migliori.
V10: processore migliore, autonomia migliore, design decisamente migliore, sensore frontale e riconoscimento facciale. Oreo.

Io sceglierei V10 senza pensarci due volte

Shalashaska

AHHAHAAHHA che aborto di app! Ma è un sito web dentro una webview ahhahaahhaah

bruno

Tu citi windows 8.0?
Ma lo hai mai usato?
Io si e girava bene,con qualche problema sulle periferiche ma non impediva il suo funzionamento quotidiano, come fa qualla mondezza di android.
Linux ha un ottimo supporto ,vero,ma i distributori non possono competere con microsoft come costi e coem qualità, ha un esperienza trentennale se non lo vuoi capire si o no?

bruno

Prova a mettere android 7( e non ho detto 8 senno espoderebbe come u samsboo.) su un telefono di 3 anni fa.
Se xi riesci e gira bene fammi un fischio.
Ahhahahaahhaha

Resin Art

Ciao. Premetto che non so quasi nulla di smartphone e simili ma devo comprare uno smartphone nuovo e sono indecisa tra honor v10 e samsung a8 con in regalo un j3 (da dare alla mamma) e il visore in omaggio. Non faccio chissà cosa con il cellulare, però la fotocamera mi interessa particolarmente. Qualcuno mi consiglia qualcosa?

Fabian Mas

mmm non mi ha preso il link della wiki e non so perchè comunque la tua stima di utilizzo server windows non è corretta. su alcuni ambiti unix o linux sono smodatamente diffusi (banche, ced, pure google e su questo fidati :P ).

Linux in ambito server ha un ottimo supporto (ci sono aziende che vivono di quello eh) e le tue sono credenze vecchie di anni quando anche per installarlo a casa erano richieste chissà quali conoscenze. Difficilmente vedrai una persona che porta nel negozietto un sistema linux per farselo sistemare..perchè se lo si sa usare non ce ne è molto bisogno e in caso contrario è giusto star con windows.

La tua conclusione sui sistemi operativi è altrettanto errata e dimostr scarsa esperienza. devo citarti windows millenium, vista o l 8.0 ???

the dark 21

Sparisci troll

the dark 21

Non dire stronzate come tuo solito.

the dark 21

Dove posso acquistare uno smartphone con snap 670 e 845?
Sentiamo genio

moichain

ma parli con bruno fa del surcess phone mai esistito! usa un OS defunto con app mai aggiornate e per giunta dismesso dalla stessa Microsoft!

bruno

Te hai veramente dei seri problemi.
La prima é l'app uguale identica a quella di abortdroid.
Sei senza speranza.
Evita di fare le solite figure di mer.a da troll demene.e

moichain

che caxxo parli ca prone è una web app a sino!!!!!!

bruno

Mai quante ne spari te asinellotrollone.
Con il mio telefono ci faccio tutto mongo.o
E per la cronaca non costa come un iphone x,dato che l'ho pagato 560€ ariasinotrollone.

https://uploads.disquscdn.c...
Ma guarda c'è sia l'app che il sito, comodissimo per giunta, fatto tipo appweb.
Ahahhahhaha coglio.e , ridi su questa fava.
Ma tutti stupi.i come te i troll?

https://uploads.disquscdn.c...

moichain

mamma mi quante cxxxte che sparti!!! e pure ti vanti di aver acquistato un hp elite x3 che costa quanto un iphone x e si può usare solo per telefonare! manco il sito delle poste c'è!!! hahaha

bruno

Non ho detto viene usato solo Linux sui server.
Sai esiste Windows server non ha caso.
Molti usano e stanno tornando a Windows server perche la Microsoft, puo fare un pacchetto completo, che le distribuzioni di Linux non posso dare o se lo danno hanno dei coati molto elevati.
Se la societa che adotta Linux se la gestisce da sola e non richiede supporto del distributore,impossibile, bene, senno posso suicidarsi.
Nell'ultima stima datata 2012 windows server era al 72% di utilizzo dei server.
Ora sicuramente sarà al 60% quindi ancora,come su desktop si usa per la maggiore window server.

Fabian Mas

'al massimo viene usato sui server'. e hai detto nulla eh, quindi sui pc importanti c'è linux, quindi il tuo ragionamento diventa ancora più contorto.

Se consideri anche android la cosa cresce assai...così come apple è un unix alla fine.

Però credo di aver capito a grandi linee: hai detto che per lavoro lo metti a post ai clienti e per questo ne usi tanti e ne sai: tradotto sei un commesso o hai un tuo negozio che maneggia spesso cellulari portati a te per problemi senza ovviamente poter sapere mai con precisione cosa è successo a quei telefono in realtà. So anch io che lo giudichi male...

nic74

no è marketing non c'entra niente il periodo di sviluppo...lo fanno per differenziare in difetto A8 rispetto a S8 e per non togliere fette di mercato al futuro S9

nic74

bè non è cosi malata...si rompono di più con cadute e urti...ergo maggior ricambio e vendite

nic74

come con la tv dove il telecomando ti permette di cambiare canale...basta non comprare sta monnezza...mediocrità che vuole farsi passare da quasi premium

nic74

ma comprati un S7 che non c'è paragone con questa mediocrità di medio gamma, ha lo schermo 18:9 più nuovo e basta cornici grandi e esteticamente sembra un cinesone di 2 anni fa

bruno

Perché usi la testa.
Gli altri si fanno piacere android perché non possono comprarsi o non vogliono comprarsi altro.
La cosa piu divertente é che negano i vari bug che affliggono TUTTI i telefoni che montano android

nic74

diobò ogni tanto uno sveglio si trova io mi sono fatto il trittico Microsoft Android e IOS, peccato per Microsoft che ha toppato non investendoci, Android sembra un giochino fatto alla meno peggio da principianti

Recensione Samsung IconX 2018: dimenticherete la parola 'cavo'

Samsung Galaxy A8 (2018), come scatta le foto? | FOCUS

Samsung Notebook 9 Pen 13", convertibile con S-pen integrata | Video dal CES

Galaxy A8 e Galaxy A8 Plus, la gamma media di Samsung | Anteprima CES 2018