Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri

16 Marzo 2019 2268

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Era la fine dell'estate del 2011 e Samsung presentava il primo Galaxy Note, uno smartphone che avrebbe rivoluzionato il mercato e che ancora oggi non ha rivali. Un prodotto con un display da 5.3 pollici che, all'epoca, era considerato enorme, gigante e che suscitò interesse e allo stesso tempo preoccupazione nei confronti di tutti coloro che usavano lo smartphone con una sola mano.

8 anni dopo, l'evoluzione dell'essere umano non ha modificato la grandezza delle nostre mani ma la percezione dei dispositivi mobili è talmente cambiata che pensare alle reazioni al primo Note nel 2019 fa sorridere. Galaxy S10e è sicuramente più piccolo del primo Note ma è allo stesso tempo uno smartphone da 5.8 pollici che però risulta essere uno dei più compatti top di gamma sul mercato.

82.95 x 146.85 x 9.65 mm
5.3 pollici - 1280x800 px
69.9 x 142.2 x 7.9 mm
5.8 pollici - 2280x1080 px

Un confronto dimensionale e un'introduzione che cerca di farvi capire come nel parlare di Galaxy S10e e nel descrivervelo come uno degli smartphone che più mi è piaciuto tra i tanti provati, non posso far altro che ripensare agli ultimi 8 anni del settore e a come la percezione del grande o piccolo sia cambiata totalmente quando parliamo di smartphone. 

Un'evoluzione che ha portato ad un ingrandimento degli schermi, ad un'eliminazione delle cornici, ad un ridimensionamento di tutti i sensori e ad un'ottimizzazione che non possiamo far altro che ritenere eccezionale. Galaxy S10e è probabilmente la massima espressione oggi di quello che può essere fatto in termini di rapporto hardware/dimensioni/maneggevolezza senza ricorrere a meccanismi popup che nascondono la fotocamera frontale in attesa di schermi semi trasparenti.

Samsung è una delle pochissime aziende che è riuscita a mantenere tutte le componenti importanti all'interno della sua line-up top di gamma anche se la mitica batteria sostituibile dei primi Galaxy è ormai qualcosa che non vedremo più e una soluzione ingegneristicamente non più percorribile. Un peccato sicuramente per tanti motivi, primo fra tutti la longevità dei dispositivi moderni che potrebbero durare anni ma che cambiamo soprattutto per il decadimento delle batterie nel giro di 24 mesi. 

77.1 x 162.6 x 7.94 mm
6.7 pollici - 3040x1440 px
74.1 x 157.6 x 7.8 mm
6.4 pollici - 3040x1440 px
70.4 x 149.9 x 7.8 mm
6.1 pollici - 3040x1440 px
69.9 x 142.2 x 7.9 mm
5.8 pollici - 2280x1080 px

Fatta questa introduzione, vi racconto adesso perchè Galaxy S10e sarebbe uno smartphone praticamente perfetto e adatto a chiunque se non fosse per un limite che ne pregiudica l'acquisto a chi davvero vuole vivere "senza peniseri". 

COMPLETEZZA E USABILITA'

Non voglio parlarvi di hardware, o meglio non in modo diretto, non elencandovi quello che potete leggere tranquillamente all'interno della scheda tecnica di Galaxy S10e. 

Più notizie

Voglio però soffermarmi su un aspetto molto importante: Galaxy S10e ha quasi tutto quello che si potrebbe volere da uno smartphone moderno.

  • La USB è Type-C 3.1,
  • le memorie sono UFS 2.1,
  • è Dual SIM (anche in tutte le versioni brand di qualunque operatore italiano),
  • ha la memoria espandibile,
  • ha ram abbondante e memoria interna ampia,
  • ha uno schermo grande ed eccellente,
  • è certicato IP68,
  • ha ricarica Wireless bidirezionale,
  • ha un comparto foto/video eccellente,
  • ha audio stereo veramente di qualità,
  • ha vivavoce stereo,
  • ha il jack audio,
  • ha un lettore di impronte molto rapido,
  • ha un'ottima vibrazione,
  • un audio in chiamata eccellente,
  • ricezione molto buona, 
  • ha un comparto conenttvitià al top su tutto

Questo un elenco ampio che rende Galaxy S10e il più completo nel complesso rispetto a qualunque altro smartphone di pari dimensioni o anche più grande (S10 e Plus a parte). Le mancanze si contano davvero sulle dita di una mano e, sinceramente, vanno trovate. Possono essere importanti per alcuni, cosi come i pregi descritti, e meno utili per altri ma la Radio FM manca (perlomeno sul modello Exynos), la betteria non è sostituibile e manca anche la porta infrarossi. 

Queste sono le uniche mancanze a livello hardware che si potrebbero inserire ma che sono da un lato aggirabili, dall'altro sintomatiche dell'evoluzione tecnologica. La Radio FM è ormai qualcosa che può essere facilmente sostituito da un'applicazione come Tune-In con la quale si accede comunque alla maggior parte delle radio FM che ormai trasmettono in digitale (non tutte chiaro).

La porta infrarossi è sostituita da applicazioni come Samsung Smart Thing o simili che comunque permettono il controllo domotico o remoto degli apparecchi utilizzando lo smartphone come telecomando (chiaramente non tutto è universale come l'IR). Infine la batteria non sostituibile è qualcosa a cui ormai dobbiamo, volenti o nolenti, rinunciare e che non troveremo più e non può essere considerato, secondo me, un difetto nel momento in cui non ci sono alternative reali visto che il mercato è ormai tutto "integrato".


A tutto questo si aggiunge un'usabilità che non è seconda a nessuno. Se infatti sul mercato esistono smartphone più piccoli, iPhone SE o Xperia XZ2 compact, su S10e non solo abbiamo un prodotto che si riesce ad utilizzare sempre ed in qualunque momento con una sola mano, ma lo smartphone ha anche un display grande, molto grande e dunque non solo avremo tanti contenuti visibili, caratteri ben leggibili ma anche una tastiera a schermo molto ampia. 

Sembra una banalità ma se avete mani abbastanza grandi, nell'utilizzo quotidiano quando usate uno smartphone "piccolo" la dimensione della tastiera può diventare un problema. Su S10e, sopratutto usando la tastiera di Google, si ha una praticità veramente eccezionale.

NOTA IMPORTANTE: la tastiera di Samsung, per quanto sia ottima, personalizzabile e con funzionalità davvero invidiabili come il blocco appunti e altro, non parte dal bordo inferiore del display. In pratica Samsung ha scelto di far partire la tastiere più in alto per agevolare la scrittura. Nel mio caso questa soluzione la trovo non comoda e usando la tastiera Google ho ovviato a questa particolare scelta sfruttando quindi tutta l'altezza.

TASTIERA SAMSUNG -- TASTIERA GOOGLE
SAMSUNG DEX

Continuando a parlare di completezza, Samsung Galaxy S10e può sfruttare anche la modalità DeX, l'interfaccia desktop che abbiamo visto per la prima volta sulla serie Note e che, solo tramite cavo, possiamo usare anche sul piccolo 10e. 

Sebbene sia qualcosa che probabilmente in pochi useranno, DeX è la dimostrazione di come i servizi legati ad un ecosistema software siano un valore aggiunto che spesso ci si dimentica ma che fa la differenza su uno samrtphone. Non esiste nulla nel settore smartphone, di paragonabile a DeX e la Ui di Huawei è nettamente inferiore.


DeX è non solo completissima ma ha una struttura veramente ben fatta, una completezza a cui neanche Google è arrivata (chissà Andromeda) e una velocità di gestione che non ha nulla da invidiare a moltissimi portatili di fascia media nelle operazioni quotidiane generiche.

Il processore Exynos ha potenza da vendere (meno della controparte Snapdragon) e i 6GB di RAM permettono di mantenere aperte moltissime applicazioni, sfruttare più finestre e il tutto con supporto a schermi 4K senza alcun problema (scalando a 1080p - non si adatta invece perfettamente sui 21:9). 


ESEMPI DI UTILIZZO DELL'INTERFACCIA DEX SU GALAXY S10e SU CHERMO 32" 4K SCALATO A 1080P.

DeX è dunque matura, permette di sfruttare la maggior parte delle applicazioni, ha programmi di terze parti in grado di aggirare anche le poche limitazioni presenti nella gestione delle finestre in modo libero e rende S10e e la personalizzazione software di Samsung la più completa, flessibile e fruibile nel panorama Andorid e non solo.

NOTE AGGIUNTIVE: Netflix va in full screen senza alcun bordo o problema. Le app che avete aperto in DeX e la grandezza delle finestre vengono mantenute anche se staccate e riattaccate lo smartphone dopo diverse ore.

DISPLAY

Parlare della qualità del pannello montato su S10e è "inutile". Samsung ha montato un display eccellente, che non solo offre colori e qualità ottima ma che si vede perfettamente anche in esterna. La risoluzione inferiore rispetto ai suoi fratelli maggiori non è un minus, anzi, è necessaria anche per salvaguardare l'autonomia. 

Dunque non voglio elencarvi le qualità del pannello: non c'è molto da dire (si ok hanno eliminatom alcune modalità standard di gestione dei colori nelle impostazioni). Quello che però voglio portarvi è un'esperienza di usabilità quotidiana. Con una mano si arriva praticamente ovunque, la parte alta delle notifiche rimane ovviamente troppo alta ma le gesture di Samsung sono completissime e, anche togliendo i tasti a schermo, si ha accesso a tutto con estrema facilità.

Samsung ha inoltre un'applicazione che non conoscevo e che mi avete segnalato nei commenti, che permette di ampliare le funzionalità delle gesture utilizzando anche i bordi senza però andare a sostituire le gesture in basso.

Questo vuol dire che ovunque avrete il dito, in qualunque situazione o condizione, impostando secondo il vostro gusto lo smartphone, accederete a qualunque zona del display con il pollice, anche al menu delle notifiche se sarete all'interno di un'applicazione. 

Infine, cosa davvero eccellente, il programma Samsung essendo ufficiale, permette lo spegnimento dello schermo con una gesture senza che poi venga richiesto il PIN o il codice sblocco alla riattivazione (cosa necessaria per tutti i prodotti con PIE che usano app di terze parti per spegnere il display).

Chiudo il capito schermo aggiungendo che il singolo foto nell'angolo in alto è indubbiamente meno invadente di un notch e del doppio foro di S10 Plus che, personalmente, non mi piace affatto. La pellicola però preapplicata, a differenza di S10 e S10 Plus, non ha la stessa qualità, non arriva ai bordi estremi e quindi è esteticamente brutta. Per fortuna non essendoci il lettore di impronte ultrasonico, qualunque pellicola va bene e probabilmente proverò a metterne una che copra anche la fotocamera anteriore visto che il foro sulla pellicola rende più evidente la cam anteriore.

SBLOCCHI

Galaxy S10e, come detto sopra, non ha un lettore ultrasonico per riconoscere l'impronta appoggiando il dito sul display ma ha un lettore fisico laterale posizionato sul tasto di accensione e spegnimento. 

Il lettore è rapido, molto veloce e preciso e permette di sfruttare anche la gesture per abbassare la tendina delle notifiche. Peccato però che la posizione sia estremamente alta e, nonostante le dimensioni contenute, il pollici destro o l'indice sinistro vanno sempre a toccare la scocca laterale circa 1cm più in basso. In pratica è posizionato troppo in alto per ritenerlo comodo.

 


Molto bene invece il riconoscimento del viso. Non solo è estremamente rapido, ma permette il riconoscimento del volto anche in totale assenza di luce semplicemente illuminando il viso con lo schermo del telefono. S10e supporta anche il doppio tap per attivare lo schermo e l'attivazione al sollevamento che, unita allo sblocco col volto diretto, permette di accedere alla home senza neanche toccare il display.

Il rovescio della medaglio? Se impostate il riconoscimento veloce, il telefono potrebbe essere sbloccato anche con una foto essendo 2D. 

BATTERIA, CONNETTIVITA' e RICEZIONE

Arriviamo ora al punto cruciale, ovvero alla batteria di questo S10e. Il rinnovamento totale della Ui di Samsung ha sicuramente migliroato molto l'impatto sui consumi ma tra Always on display e Exynos ancora non si può parlare di prestazioni al pari di Snapdragon o Kirin in standby.

Galaxy S10e ha un'autonomia sufficiente, non fa gridare al miracolo ed è esattamente in linea con le aspettative. Si arriva all'ora di cena in una giornata di 12 ore circa di utilizzo stress. Se usate lo smartphone in modo più classico potrete arrivare alle 22 circa ma difficilmente sarete "tranquilli".

TEST GIORNATA TIPO SOLO ESCLUSIVAMENTE IN 4G (WI-FI DISATTIVATO):

Il "problema" è che tendenzialmente vi ritroverete mediamente alle 15 del pomeriggio intorno al 40% e se la vostra giornata è solo a metà, è chiaro che una botta di ricarica sarà sempre necessaria. 

Chiaramente ognuno ha utilizzi diversi e non tutti ricevono tra le 1500 e le 2000 notifiche al giorno con mediamente 50 minuti di chiamate vocali, navigazione e altro ancora ma è anche vero che ci sono tante persone che magari hanno 1 o 2 ore di trasferimenti giornalieri e quindi giocano, guardano un film, vedono video o navigano molto sui social. In queste condizioni, sopratutto in movimento in auto o treno, vedrete l'autonomia scendere rapidamente con punte del 10% ogni ora. 

Insomma, S10e non è un battery phone e se la vostra giornata inizia alle 6 e finisce alle 23, una presa, powerbank o simile sarà necessaria.

Eccellente invece la parte connettività. Torno qui a ripetere quanto, nella valutazione complessiva di uno smartphone, abbiano importanza anche quei dettagli che magari non tutti utilizzano ma che ci sono e sono distintivi in un top di gamma.

  • Android auto senza problemi
  • MirrorLink
  • Modalità HDMI (DeX o normale)
  • Bluetooth 5.0
  • Wi-Fi 6.0
  • LTE Cat. 20
  • Type-C 3.1
  • Dual SIM completo
  • Download Booster
  • Smart Thing
  • Samsung Pay (che è l'unico sistema di pagamento che non sfrutta NFC e il più compatibile a livello mondiale)
  • Condivisione Wi-Fi 
  • Routines di Bixby (molto comode)

Nota: Galaxy S10e non ha i sensori per il battito accanto al flash come S10 e S10 Plus.

Questo elenco, non completo, può sembrare superfluo, inutile per molti, ma non esiste smartphone al mondo che abbia la completezza dei nuovi S10 anche da questo punto di vista. Si può avere anche l'hardware migliore di tutti, una fluidità eccellente, ma una completezza del genere può essere molto comoda, soprattutto quando si lavora con lo smartphone.


Galaxy S10e però ha ancora una carta da giocare. Parliamo di un telefono e in questo campo non posso che promuoverlo a pieni voti. La qualità audio in chiamata è eccellente, ai livelli di iPhone XS che ho sempre reputato il migliore. Sia in capsula sia tramite vivavoce (stereo con sbliciamento sullo speaker), la qualità audio è notevole con un confort sonoro eccellente.

Con accessori bluetooth (le Galaxy Buds in chiamata non mi hanno soddisfatto nel modo più assoluto) la trasmissione audio è eccellente e la qualità ottima, cosi come la gestione della connessione e le possibili opzioni (che variano a seconda del prodotto).

Nella riproduzione multimediale Galaxy S10e riesce ad eguagliare Note 9 per potenza sonora, qualità e percezione. Se pensiamo che parliamo di uno smartphone dimensionalmente molto più piccolo, è notevole il lavoro fatto dall'azienda coreana. 

Infine la ricezione è sempre ottima, 4G+ super completo con tutti gli operatori, passaggio da Wi-Fi a 4G e viceversa immediato e velocità di trasmissione dati su qualunque connessione fulminea e in linea con Snapdragon 855 (diciamo circa un 5% inferiore se prendiamo le punte massime raggiunte nei miei test). Nulla da dire infine sulla gestione dual sim completa ma che, purtroppo, preclude l'espansione di memoria essendo lo slot ibrido.

PRESTAZIONI

Ero scettico, lo ammetto. Da una parte l'Exynos 2018 non mi convinse fino in fondo, dall'altra lo Snpadragon 855 è ancora oggi inarrivabile nel mondo Android per pura potenza (AnTuTu conferma un diverio di 60.000 punti circa nei nostri test). Inoltre i 6GB di RAM, inferiori agli 8GB degli altri S10, mi avevano fatto storcere inizialmente in naso.


Scetticismo sparito dopo i primi giorni di utilizzo di S10e. Lo smartphone è sempre super reattivo, veloce, fluido, piacevolissimo da utilizzare, immediato in qualunque operazione e la nuova interfaccia è il perfetto pantalone per Android Pie.

Si nota chiaramente lo sforzo di Samsung nell'integrarsi con Pie, nell'adattare la propria esperienza al nuovo sistema operativo. Gli spazi, quelli enormi spazi occupati dai titoli non sono casuali, ma utilissimi perchè permettono di abbassare le opzioni all'inizio di ogni lista per poter cliccare con una sola mano (sarebbero troppo in alto altrimenti, soprattutto su S10 e Plus). Tutto è estremamente ordinato, armonioso e perfettamente omogeneo.


Questo rende l'esperienza piacevoleissima e i 6GB di RAM sono la condizione necessaria e sufficiente affinchè un Galaxy di fascia alta possa mantenere attive la maggior parte delle applicazioni di uso quotidiano senza ricaricamenti o rallentamenti. Su S10e e gli altri della gamma, l'esperienza di multitasking è estremamente appaganete e sempre godibile. 

Samsung ha dunque finalmente trovato la quadra nell'ecosistema generale e anche se S10e non lo posso considerare come lo smartphone piu veloce in termini assoluti sul mercato (Mi 9 o OP6T sono difficili da battere), la reattività unita al numero enorme di servizi presenti è talmente elevata che non posso far altro che considerare la personalizzazione Samsung sui Galaxy S10 la migliore esperienza Android disponibile oggi nel suo complesso, personalizzazioni e possibilità incluse (ovviamente questa è un'opinione puramente personale e non necessariamente condivisibile).

FOTOCAMERA

Arriviamo adesso al reparto fotografico, diverso da S10 e Plus ma altrettanto interessante. Due fotocamere di cui una principale da 12MP con OIS e stabilizzazione elettronica; una Wide da 16MP a fuoco fisso ma con sistema antidistorsione e angolo di 123°.

Si poteva fare di più? Si, sono onesto. Prendendo l'intera famiglia S10, Samsung poteva osare di più, poteva usare un'ottica principale migliore e portare quel valore aggiunto ulteriore alzando la qualità che non risulta lontata da quella vista su S8 e S9 serie. S10e fa ottime foto ma non è nettamente migliore rispetto ai sui predecessori. 

L'algoritmo software probabilmente è migliore ma in generale non è l'ottica a fare la differenza (non ho purtroppo informazioni sulla differenza di lenti tra S9 e S10). La grandangolare funziona molto bene, nelle opzioni è possibile diminuire via software l'effetto fish eye ma non ha valori aggiunti rispetto ai principali competitor. 

 


Insomma, Samsung si è adeguata, ha fatto il compitino ma, vuoi per una poca possibilità di scelta dei sensori (di fatto esiste un 12MP principale o un 48MP realizzato da Sony sul mercato e Samsung deve fare anche i conti con milioni di pezzi da richiedere in poche settimane), vuoi per una mancanza vi sviluppo interno che potesse portare la novità sul mercato, S10e è un ottimo cameraphone ma non grazie alle sue ottiche.

Ed è qui che torna protagonista il software che, come già detto, fa la differenza a livello di personalizzazione e percezione. Samsung S10e ha infatti un reparto video che non è secondo a nessuno in questo momento, neanche a iPhone XS. La stabilizzazione è incredibile e se quella hardware non bastasse, l'utilizzo di quella software arriva ai livelli di una Hero 7 se non superiore. 

La presenza del Jack Audio non preclude alcuna funzionalità (microfono esterno) e S10, tutti, possono diventare delle vere e proprie "macchine da video" in tantissime situazioni. Non è un caso se moltissimi colleghi utilizzano da anni i prodotti Galaxy top di gamma durante fiere e non solo per fare video in mobilità. 

SERA E CREPUSCOLO:


GIORNO E MACRO:


Analizzando comunque le foto, si nota che manca ancora quel dettaglio che, nel 2019, mi sarei aspettato. Facendo crop importanti sulle immagini ancora manca la perfetta nitidezza anche se c'è chi fa peggio. S10e (e non solo) comunque non porta un miglioramento tangibile rispetto a Mate 20 Pro per esempio (mi manca modalità notte top e super macro) ed è dunque in linea con il mercato attuale ma non lo comanda. La percezione visiva dei colori è poi molto soggettiva e se io preferisco immagini più calde e contrastate, molti trovano nei Sony la migliore rappresentazione della realtà o, ancora, in Nokia 9 la giusta gamma cromatica.

Insomma, per quanto Samsung abbia lavorato per migliorare il comparto fotografico, S10e se la cava egregiamente ma non alza l'asticella. Rimane imbattibile, al momento, lato video con anche l'HDR.

BIXBY e ALTRO

No, non sono diventato pazzo e mi sono sorpreso io stesso nell'inserire all'interno di questa recensione Bixby. Eppure l'assistente di Samsung non è semplicemente migliorato, ma complice Pie e l'arrivo del supporto completo all'italiano, Bixby è diventato un valore aggiunto davvero interessante. 

Non parlo ovviamente delle semplici risposte vocali, della possibilità di personalizzare il tasto Bixby con avvio di applicazioni anche di terze parti ma mi riferisco principalmente alle Routinenes Bixby.

Si tratta di una funzionalità che, per alcuni aspetti, riprende le Azioni di iPhone ma le estende ad un numero di possibilità praticamente infinito. Spiegarvi il tutto diventerebbe estremamente lungo e complesso ma quello che è importante sottolineare è che lo smartphone ha accesso a praticamente tutto il sistema. Non solo, moltissime applicazioni possono eseguire, automaticamente, comandi specifici come la riproduzione di una determinata playlist o azioni.

Nella galleria sopra trovate alcuni esempi, alcune impostazioni ma le liste sono veramente lunghe e tutto è talmente semplice da impostare e personalizzare che sicuramente troverete il modo di amare queste funzionalità e di utilizzarle in modo veramente smart. 

ALTRO:


Tra le altre cose che, secondo me sono degne di nota e dimostrano quanto il software Samsung sia davvero estremaente completo, riguardano la pagina Widget personalizzabile che, non aggiunge nulla di troppo diverso rispetto ad altri competitor, ma la trovo più gradevole, intelligente e adattabile rispetto alle controparti Google, HTC e simili.

Notevoli poi alcune funzionalità avanzate, gesture e azioni ma, cosa davvero interessante, la funzionalità di Clonazione delle applicazioni che, non solo permette di avere due applicazioni uguali (tra quelle supportate) con login diversi, ma sarà possibile anche differenziare la rubrica, cosa non assolutamente scontata.

CONCLUSIONI

Sperando che quanto scritto possa essere arrivato alla maggior parte dei nostri lettori, ho voluto portare un'esperienza che non si sofferma esclusivamente sui pregi e difetti del prodotto, ma cerca di analizzarlo da un punto di vista più ampio, dando molto risalto a quanto mi sia trovato bene nel rapporto quotidiano col dispositivo, nell'utilizzarlo al volo in ogni situazione. 

S10e non è il miglior smartphone in assoluto, non è il prodotto da battere ma è lo smartphone che ricomprerei subito, il prodotto che terrò come mio principale e quel perfetto connubio tra completezza, usabilità, dotazione hardware e software e soddisfazione nell'utilizzo giornaliero di un dispositivo che oggi ormai è la nostra porta di accesso a tutto quello che sta intorno a noi, dai pagamenti alle banche, passando dai social all'utilizzo lavorativo per finire giocando o vedendo video con un display HDR eccellente. 

Se tutto questo non vi interessa e rinunciare a qualcosa di potenzialmente superfluo risparmiando denaro è prioritario, fortunatamente le alternative non mancano e Mi 9, OP7 presto, potrebbero essere seriamente considerati.

Va però detto che il mio S10e lo ho pagato 650€ una settimana prima della commercializzazione (listino 779€) e non credo che sia difficile trovarlo a 550€ entro la fine del mese nella maggior parte degli store online affidabili. 

DIMENSIONIDISPLAYUSABILITA' CON UNA MANOQUALITA' AUDIOCOMPLETEZZA HARDWARE/SOFTWARE
RICARICA NON RAPIDISSIMAAUTONOMIA SOLO SUFFICIENTESBLOCCO COL VOLTO 2D NON SICURO

VOTO 9

VIDEO

9.1 Hardware
6.1 Qualità Prezzo

Samsung Galaxy S10e

Compara Avviso di prezzo
Samsung Galaxy S10e è disponibile su a 619 euro.
(aggiornamento del 24 marzo 2019, ore 04:16)

2268

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nì(SantosèHDblog)

Lo dicono tutti invece, l'unico TOP di gamma che ti permette di fare 2 giorni volendo.
Guardale la prossima volta cosi eviti figuracce

cip93

Android a differenza di iOS mantiene i servizi in background e limita i servizi non utilizzati grazie a Doze (ma non sai neanche cos'è ma l'ignorante sono io) mantenendo le notifiche, E non le taglia completamente come fa iOS perché sono device limitati come il tuo cervello, con 3gb di Ram iOS valuta in completa autonomia e "ferma" le app non utilizzate. ma siccome sei un invasato per forza appel e le loro truffe devono essere migliori

Max

A differenza tua non sono ignorante come una capra. IOS permette eccome servizi in background. Il fatto di non permettere servizi a c4zz0 in background come Android è un bene, non un limite

Michele

Non è che devo credere tanto, è l'ovvietà

Dude

Voelvo scrivere CVD

Dude

Come Volevasi Dimostrare

Dude

Si si credici!

EzioWinchester

E anche meno lag oltre alla scarsa autonomia. Purtroppo Samsung vende e quindi se ne frega di ottimizzare.

Luciano Ciano

Samsung Galaxy S10E ha le stesse dimensioni del Samsung Galaxy S7, ma nonostante abbia una batteria leggermente più grande(3100Mah contro le 3000Mah), un "chipset più moderno ed efficiente", una risoluzione più bassa, anche se con uno schermo più grande di 0,7 pollici e 2 gb di ram in più(quindi maggiori consumi), ha praticamente la stessa autonomia.

Non basta l'efficienza dei nuovi processori e dei minori consumi dei nuovi display.
Anche con lancio previsto, entro il prossimo anno, delle nuove memorie LPDDR5 RAM e del UFS 3.0(al posto del Ufs 2.1), che promettono, almeno su carta, consumi più contenuti, Samsung dovrebbe ugualmente aumentare la capacità delle batterie montate sui suoi device e contemporaneamente diminuire i tempi di ricarica.
Se S10E avesse avuto una batteria con almeno la batteria del S10 da 3400mah(anche sacrificando lo spessore del device, nel processo di ingegnerizzazione) ed aggiornato il sistema proprietario di ricarica "adaptive fast charging", basato sull'ormai obsoleto QuickCharge 2.0, spostato leggermente più in basso il sensore di impronta digitale e messo l'autofocus alla camera grandangolo, sarebbe stato, a mio avviso, lo smartphone perfetto.

cip93

ma infatti iOS non permette servizi in background propio per questo motivo, a che vi serve la RAM. ti pare l hai avuto solo tu ifogne

EzioWinchester

"Scetticismo sparito dopo i primi giorni di utilizzo di S10e. Lo smartphone è sempre super reattivo, veloce, fluido, piacevolissimo da utilizzare, immediato in qualunque operazione e la nuova interfaccia è il perfetto pantalone per Android Pie."

Secondo altri partiti la serie S10 non è così fluida e reattiva, ma ci sono dei lag saltuari oltre all'autonomia non all'altezza. Questi sono difetti non da poco per un prodotto che ha un costo importante. Una recensione vera dovrebbe sviscerare ogni aspetto ed esporre i difetti con il giusto peso e senza sconti.

Max

Per come la vedo io quando scende sotto 84/85% è il momento giusto

Max

Sempre più sveglio... Come se i 3 giga sotto iOS fossero la stessa cosa della paccottiglia Samsung di cui parli

LordRed

nessuno dice che ci fai 2 giorni, a meno che tu decida di usarlo come fermacarte, ti dura anche una settimana così.
Quindi la risposta è no.

Dandi89

Se non lo usi intensamente va bene.. bene o male cmq ti ci porta a sera, a maggior ragione se disabiliti il superfluo

pakocero

ora faccio 4 ore di display al giorno,
( anche meno), e non lo uso intensamente. Penso che dovrebbe bastarmi questo S10e. Adessso do un'occhiata a questo package disabler pro :-)

Dandi89

Calcola che io ho disabilitato quasi tutto il superfluo con package disabler pro cmq...se lo usi intensamente dalla mattina presto non arrivi a cena. Per il mio utilizzo va bene ma cmq mi dovresti dire più o meno come lo usi te, per essere più preciso

pakocero

Ciao, siccome sono interessato,lato batteria come si comporta?

LordRed

ma dove sta scritto? Che test hai visto?
Restando in questo blog s10+ ha finito anche poco dopo XR (paragonabili quindi).
"Lol" COSA?

Nì(SantosèHDblog)

Iphone xr fa 2 giorni con una 2900.
Iphone Xs max pure.
Poi arriva galaxy s10+ che con una 4100mah ti sfiora le 6,30 ore di display Lol

Dandi89

Ragazzi ho avuto xz2 compact e sono due giorni che utilizzo s10e....non diciamo eresie è un confronto anni luce impari.. Questo telefono è uno spettacolo da usare, display eccellente, audio stereo fortissimo e di qualità, audio in chiamata e vivavoce da riferimento, ricezione ok, software ben fatto ,molte funzioni utili e gesture molto comode, fotocamera ottima e superiore a mate 20 pro in automatico in particolare di sera. Manca una modalità notturna come si deve, spero la implementino più avanti. Xz2 compact era un mattoncino ,display non all'altezza, audio di qualità ma basso, fotocamera idem appena sufficiente ,luminosità automatica ballerina. È stato un ottimo prodotto per carità, ma qui siamo completamente su di un altro pianeta

marmisteryo

La versione Snapdragon (anzichè con Exynos) funziona in Italia se importata dalla Cina? Discorso garanzia a parte leggevo che potrebbe funzionare solo con sim cinese. Conferme o smentite in merito?
Perchè a livello di batteria la versione Snapdragon sembra parecchio più performante stando ai recensori esteri

Paolo7+

Non sono amico tuo.

Carlo

R I D I CO L O amico dei ladri

LordRed

Queste carenze ovviamente si ripercuotono su tutto il sistema. Dropbox e telegram sono solo esempi di quanto ti faccia beste**iare un telefono pagato 1400 euro quando provi a fare qualcosa che apple non ha previsto, tipo inviare un file mediamente grande al resto del mondo, che usa telegram o whatsapp.

Icloud non fa testo, visto che offre un piano misero senza pagare.

Dove hai letto che hai 4 ore di autonomia in più? Forse le avresti a parità di batteria, ma iphone ha batterie sottodimensionate rispetto ai competitor android.
In conclusione non si tratta certamente di ottimizzazione, ma di scelte che castrano il sistema per avere una autonomia maggiore.

momentarybliss

infatti è l'uso che fa l'autonomia, c'è chi dice di fare 8 ore di schermo con uno smartphone, poi si va a scoprire che tiene la luminosità al 25%, limita all'osso le sincronizzazioni e compagnia bella

Ottimo prodotto, brava Samsung, sinceramente il mio preferito dei tre.
Buona recensione, molto onesta, ma sarebbe anche ora di assumere un correttore di bozze: c'è un refuso o una virgola a casaccio ogni due frasi.

Nì(SantosèHDblog)

Io sapevo solo di servizi come dropbox e Google Foto.
Ma per questo c'è iCloud che è ANNI LUCE più avanti di qualsiasi cloud generale perchè integrato perfettamente con iOS.
Quindi ci pensa lui a sincronizzare foto e dati in backgound.
Per quanto riguarda Telegram non saprei, ma cosa devi mandare di cosi tanto pesante da non poter cambiare app nel frattempo??
Un film? xDxD

MOLTO MOLTO MOLTO MOLTO meglio avere 4 ore di autonomia in più che per chi viaggia, o sta tutto il giorno fuori a lavoro e anche la sera fa la differenza piuttosto che non poter uscire da telegram mentre si mandano un paio di foto ad un amico xDxD su dai, Ad Apple puoi dire tutto, tranne che il loro OS non sia l'ottimizzazione fatta a SW. Hai tutto e funziona tutto alla perfezione (e lo dico con un pò di invidia perchè io preferisco Android e non ho mai avuto 1 iPhone, però diamo a Cesare quel che è di Cesare!! )

drake

Perché devi trovare il male in ciò che uno dice per screditare gratuitamente qualcosa che non hai mai provato?
Poi sai leggere l'italiano? Ho detto che xz1c compact in un anno ha fatto sempre la stessa autonomia, fosse stata un autonomia degradata avresti potuto avere senso (si, tu come essere) , ma semplicemente gente varia nel mondo fa 8h di schermo con diversi usi e recensioni, io faccio 4h, DA SEMPRE, s10e è fa la stessa autonomia, quindi o il Samsung tiene bene il mio uso quanto uno che sulla carta dovrebbe fare il doppio, e ripeto nelle mie mani non è mai arrivato a più di 6h (ma proprio tirando).
Cioè proprio niente da fare avete? Se avesse avuto autonomia inferiore non avrei avuto problemi a dirlo, e sarei teoricamente in tempo per riportarlo al negozio, ma essendo capace di coprire lo stesso uso che facevo dell'altro smartphone, con hw aggiornato e più recente, con 1.2" in più, fhd vs hd, 2700 vs 3100, mi pare, nel MIO caso un ottimo risultato, a meno che tu non voglia interpretare a modo tuo un qualcosa di scritto in maniera chiara.

hassunnuttixe

In pratica stai dicendo che il tuo xz1c con una batteria di 2 anni ha la stessa autonomia di un s10e NUOVO, voglio vedere il samsung dopo 2 anni quanto dura... ;D

niconi

Ottimo telefono S10e ma non capisco perché non abbia il sensore per le impronte sotto al display. E magari lo mettono in qualche prossimo A di fascia alta...

Anche per quanto riguarda il comparto foto come seconda camera sarebbe stato più utile mettere la 2x piuttosto che la ultra wide.
Avrei preferito avere questi due accorgimenti e sono convinto che anche se il prezzo fosse stato uguale al S10 avrebbe fatto i suoi numeri di vendita lo stesso perché avrebbe messo l'utente in condizione di fare una scelta più libera, perché anche se non tutti, un numero comunque non marginale preferisce qualche punto di pollice in meno sul display.

R41

Lenti plastica invece che di vetro, sensore minuscolo, mancanza di un vero zoom ottico, le modifiche software si fanno meglio in post processing con programmi adeguati, tutte carenze incolmabili anche in futuro viste le dimensioni fisiche degli smartphone.

drake

A parte che si parla di xz2 compact e non di xz2, poi è una generazione precedente , il confronto non serve farlo .

drake

In meno il jack e qualche mAh di batteria , in più 18grammi e qualche mm di spessore.
Materiali diversi e tante altre differenze che mi han fatto preferire xz1c di fine 2017 piuttosto che xz2c di inizio 2018, e niente , già così in alcun modo puoi paragonare uno smartphone di una generazione precedente ad uno appena uscito.
Senza nulla togliere ad entrambi i modelli .

R41

https://uploads.disquscdn.c...

R41

https://uploads.disquscdn.c...

R41

https://uploads.disquscdn.c...

R41

https://uploads.disquscdn.c...

R41

Come secondo telefono ha sempre avuto un Android, era da anni che non provavo più Samsung e questo mi piaceva.

Mister chuck revenge

Praticamente tutto, é un livello nettamente piu basso.
Personalmente ho avuto xz2 e ho rimpianto xz premium.

Barty

non l'ho detto con cattiveria, era una battuta alla "ma mi stai prendendo in giro e non ci ero arrivato".
no comunque sinceramente, come mai hai preso un top di gamma come muletto? (big money ehhh????)
cioé il bello di un muletto è anche evidenziare la differenza prestazionale col device principale, e spremerlo al massimo delle sue capacità dà molta soddisfazione, imho.

R41

Senza rancore.
Ma prima di dire che qualcuno che non conosci non dice la verità è meglio pensarci su.

R41

https://uploads.disquscdn.c...

R41

Prima di dare del troll a qualcun altro pensaci.
Senza rancore.

R41

https://uploads.disquscdn.c...

PassPar2_

Sony Xz2 compact cosa ha meno di questo tanto da non elogiarlo e metterlo in evidenza?

berserksgangr

in pratica fa di autonomia quando il mio (non più nuovo) S8. Mica bene

drake

Beh c'è una bella differenza comunque tra un 2.5d ed un bordo curvo eh, anche tra s10e ed s10, non è minima, è minima tra s10 ed s9.
Sono gusti se piace o li si apprezza o meno, ma io ti parlo proprio di evidenze.

drake

Nemmeno il mio xz1c lo eguaglia, la media è 13h di autonomia con 4h di schermo, da dicembre 2017 a marzo 2019, con picchi alti di 18h e 5h di schermo e bassi di 9h e 4h di schermo .
Come sta andando s10e da una settimana , la mia media non è cambiata, con il mio uso .

Cristiano

Samsung Galaxy S10 (3.400mAh): live batteria concluso alle 22:29

Samsung Galaxy Note 9, riprova dopo 7 mesi: Android Pie lo migliora ancora

24 ore con Samsung Galaxy S10e: difficile tornare indietro...

Samsung Galaxy S10 Plus (4.100mAh): live batteria | Fine ore 23.45