Samsung Galaxy Fold, al via la produzione di massa dei pannelli OLED pieghevoli

11 Aprile 2019 19

Samsung Galaxy Fold si appresta a raggiungere i primi mercati (Italia inclusa) dopo la sua presentazione di febbraio, e la società sud coreana è intenzionata a vendere almeno 1 milione di unità del suo primo smartphone/tablet pieghevole, così come confermato da DJ Koh. Per questo motivo la divisione Samsung Display ha dato il via alla produzione di massa dei pannelli flessibili OLED, in modo tale da essere pronta a soddisfare la domanda nei prossimi mesi sia per il modello 4G che debutterà il 26 aprile, sia per quello 5G atteso per le settimane a seguire (sul sito coreano è già presente un banner dedicato).


Come spiegato in fase di presentazione, Galaxy Fold utilizza un pannello da 7,3” realizzato con materiali polimerici capaci di garantire e conciliare flessibilità e resistenza. Sul lato esterno sarà poi presente un secondo display da 4,6” “tradizionale”, ovvero non flessibile e protetto da vetro.

Samsung Display è leader nel mercato dei display flessibili OLED con LG Display: se la prima si è concentrata nel corso degli ultimi anni nell’implementazione di soluzioni di “piccole dimensioni” dedicate ai dispositivi mobile (vedasi pannelli edge, ad esempio), la seconda (LG) ha preferito piuttosto dedicarsi allo sviluppo e realizzazione di pannelli di grandi dimensioni per il mercato TV.


Mentre Samsung entra nel vivo della produzione degli OLED pieghevoli, ricordiamo le principali caratteristiche tecniche del Galaxy Fold, dispositivo che sarà disponibile in Italia in pre-ordine dal 26 aprile - anche attraverso Vodafone:

  • Sistema operativo Android 9 Pie
  • Display interno: Dynamic AMOLED da 7,3” QXGA+ (4,2:3)
  • Display esterno: Super AMOLED da 4,6” HD+ (21:9)
  • Qualcomm Snapdragon 855 octa-core a 64-bit realizzato con processo a 7nm
  • 12GB di RAM LPDDR4x
  • 512GB di memoria interna UFS3.0
  • Batteria da 4380mAh con ricarica rapida (anche wireless) / ricarica con cavo compatibile con Quick Charge 2.0 e AFC / Ricarica wireless compatibile con WPC e PMA
  • Fotocamere:
    • Cover: 10MP (f/2.2)
    • Frontali: 10MP (f/2.2) + 8MP RGB per la profondità (f/1.9)
    • Posteriori: 16MP Ultra Wide (f/2.2) + 12MP Dual Pixel AF, OIS (f/1.5-2.4) + 12MP telephoto con PDAF, OIS, zoom ottico 2x (f/2.4)
VIDEO

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 651 euro.

19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nembolo

Sarà brutto quanto volete, migliorabile alla grande, ma è l'unico format che ha un senso proporre e dove da chiuso la parte delicata e flessibile che il gorilla glass non puo coprire, rimane protetta da contatti e sfregamenti.
Anche le cover possono essere facilmente applicate trovando nel lato esterno (quello con le fotocamere) un ampio spazio di appoggio.
Poi se aprendosi la cover farà un po' l'effetto gobba, non è un dramma... meglio la gobba sulla cover che in mezzo ad uno schermo aperto in senso contrario.

roby

Che mattone megagalattico, sarà l inizio della fine di questa categoria per samsung che verrà massacrata dal uauei x

Goose

È sempre stato cosi, bisogna sondare il mercato. Anche il display Edge era un prototipo, e hanno voluto commercializzarlo su un Galaxy Note. Se Samsung e Huawei riusciranno a venderne almeno migliaia sarà un buon risultato e sicuramente un incentivo per migliorare il prodotto.

Goose

A me il singolo display davanti non va giù. Troppo piccolo in troppo spazio, esteticamente orribile, da chiuso sembra uno smartphone vecchio di anni. Esteticamente Huawei ha fatto un lavoro migliore.

Depas

Brave huawei e samsung per aver messo in vendita dei prototipi.

Depas

Da quanto e come ne parlate mi aspetto vendite stratosferiche e tanti acquisti dagli stessi utenti di hdblog

Agente Smith

ne ho ordinati parecchi, li userò come cerniera per i mobili della cucina

Enrico Garro

Se solo non avessero messo quel notch enorme che inficia la visione dei video...

MatitaNera

non è un granchè in effetti

iclaudio

Stanno arrivando https://uploads.disquscdn.c...

qandrav

"significa che hanno avuto il tempo per migliorare ulteriormente la questione della piegatura"

uhm no.
quando l'hanno presentato non l'hanno dato in mano a nessuno perché aveva qualche problema, semplicemente ora è utilizzabile; ma non hanno certo risolto il problema piega in un mese (e non lo risolveranno per altri mesi o più)

Carlo

Tra l'altro sarà anche trasportabilissimo con il suo spessore ridotto

rsMkII

Ahahahahah stupendi!

BLERY

Due bei feltrini d'appoggio e chiude bene

Nic0m

BENE! Credo che si sia tutti d'accordo che questa tecnologia sia ancora acerba e costosa ma nell'arco di pochi anni potrebbe cambiare il nostro modo di vedere il cellulare, brave Samsung e Huawei ad aver dato il via alla produzione di massa!

rsMkII

L'idea mi affascina moltissimo. Che sia utile o inutile non cambia in questo caso, dato che il fascino per un nuovo formato come questo va ben oltre la mera utilità. Potenzialmente si apriranno nuovi scenari del tutto https://uploads.disquscdn.c... insperati fino a qualche tempo fa.
Però... solo io lo trovo tremendamente brutto? XD

spino1970

Accettabile? parla per te :)

Luca Lindholm

Molto bene: il fatto che la produzione generale parta solo ora significa che hanno avuto il tempo per migliorare ulteriormente la questione della piegatura, che comunque già era ampiamente accettabile nei prototipi mostrati.

Questo dispositivo, tra l'altro, può veramente diventare eccellente per la vita di tutti i giorni, poiché con ben 4400 mAh e appena un display da 4.6 " HD+, questo può diventare un ottimo battery phone!

;D

drew1893

Giusto la curiosità di provarlo, Per tutto il resto c'è.......

5G in Italia: Samsung Galaxy S10 vs Xiaomi Mi Mix 3 vs LG V50

Huawei P30 vs Galaxy S10e vs iPhone XR: "tree is megl che uan" | Confronto foto

Samsung Galaxy Fold rimandato: il perché spiegato da chi lo ha provato | VIDEO

Samsung Galaxy A10, A20e, A40 e A50 ufficiali in Italia: si parte da 159 euro